Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria

L’imbroglio del plebiscito del 1860 nelle Provincie Napolitane

Posted by on Set 7, 2018

L’imbroglio del plebiscito del 1860 nelle Provincie Napolitane

Già prima che in altre parti, in Sicilia il 12 ottobre 1860 si svolge il plebiscito per l’annessione al Piemonte con la partecipazione al voto anche dei garibaldesi e dei soldati piemontesi. I voti sono 432.053 per il Sì e 667 per il No. A Palermo, che ha circa 220.000 abitanti, si hanno 36.252 voti favorevoli all’annessione, contro appena 20 contrari. Numerosi tumulti di protesta sono soffocati. Lo stesso ministro Elliot, ambasciatore inglese a Napoli, nel rapporto al suo Governo scrive testualmente:  «moltissimi vogliono l’autonomia, nessuno l’annessione; ma i pochi che votano sono costretti a votare per questa». A Londra il ministro degli esteri inglese,  Lord John Russel, comunica al Governo della Regina che: «I voti del suffragio in questo regno non hanno il minimo valore».

Read More

L’IMBROGLIO NAZIONALE di Aldo Servidio (quarta parte)

Posted by on Gen 30, 2018

L’IMBROGLIO NAZIONALE di Aldo Servidio (quarta parte)

La “smedievalizzazione” del Sud

Era diffusa largamente tra gli unitari la convinzione che alle genti meridionali mancasse solo l’anelito alla libertà per essere le più ricche e le più felici, e che gli elementi identificativi di quella carenza erano quelli tipicamente espressivi della natura medievale della società meridionale.

Read More

L’IMBROGLIO NAZIONALE di Aldo Servidio (terza parte)

Posted by on Gen 27, 2018

L’IMBROGLIO NAZIONALE di Aldo Servidio (terza parte)

Mafia e Camorra

 

Iniziamo dal tema della criminalità organizzata, perché il regime borbonico veniva anzitutto qualificato come “mafioso” e “camorrista”.

Non si contano le esclamazioni, la disperazione, il dolore degli unitari constatando la diffusione di quei fenomeni che loro si trovavano ad ereditare dal passato regime.

Read More
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: