Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria

A Napoli il primo Conservatorio Popolare gratuito e solidale

Posted by on Set 14, 2018

A Napoli il primo Conservatorio Popolare gratuito e solidale

Forgat Onlus e Il Canto di Virgilio insieme per un progetto musicale dedicato ai giovani con un preciso obiettivo sociale. Tra i maestri anche Carlo Faiello e Enzo Amato.

Napoli e la musica sono un binomio inscindibile. Se si parla di melodia e canzone italiana nel mondo, si parla di melodia e canzone partenopea. La musica può essere è, però, anche un potente strumento per combattere il disagio. E proprio all’ombra del Vesuvio, Forgat Onlus dà vita a “Musica per giovani orchestre/Conservatorio Popolare”. Si tratta di un progetto d’arte e di inclusione sociale a partecipazione gratuita, ideato, promosso e prodotto da F.o.r.g.a.t. Onlus e realizzato dall’Associazione “Il Canto di Virgilio” alla Domus Ars, centro di cultura.

“Il superamento del disagio economico, sociale e di quello generato dalla disabilità attraverso opportunità formative d’eccellenza e professionalizzanti è la mission dell’Associazione – spiega Giuseppe Cafarella, presidente Forgat Onlus – Dopo l’esperienza positiva, negli anni scorsi, dell’iniziativa di inclusione sociale e di alta formazione teatrale con la Scuola Elementare del Teatro, diretta dal regista Davide Iodice abbiamo deciso di concentrarci su un nuovo progetto dove protagonista è la musica. Giovani con disagio economico, sociale o con disabilità fisica o intellettiva potranno frequentare gratuitamente questo Conservatorio, ma è bene sottolineare però come Forgat ponga al centro del progetto anche la contaminazione con gli ambienti di lavoro per favorire opportunità professionalizzanti. Per noi, la sensibilizzazione alla cultura della condivisione e della solidarietà attraverso la trasferibilità delle opportunità ricevute è fondamentale”. Il 1 settembre 2018 verrà pubblicato sul sito internet www.forgatonlus.org il bando di partecipazione aperto a musicisti, allievi musicisti e coristi di età compresa tra i 18 e i 35 con disagio economico o di altro genere. Il primo ciclo del progetto, che si articola in 3 anni, si svilupperà da ottobre 2018 a giugno 2019 con l’obiettivo preciso di creare una scuola di alta formazione musicale gratuita, dando vita ad un vero Conservatorio Popolare. Direttori artistici, direttori d’orchestra, musicisti, coristi e maestranze di alto e riconosciuto profilo seguiranno i candidati prescelti nel percorso laboratoriale nel cuore del Centro storico di Napoli, alla Domus Ars in particolare, il compositore e musicista Carlo Faiello e il musicista Enzo Amato.

Per info: Centro di Cultura Domus Ars musicapergiovaniorchestre@gmail.com 081 3425603 3388615640 Via Santa Chiara 10c – Napoli www.domusars

fonte

http://www.napolicittasolidale.it/portal/news/8371-a-napoli,-ecco-il-primo-conservatorio-popolare-gratuito-e-solidale.html

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: