Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria

Bottega Giustiniani di Elvio Sagnella al Premio “Terra Laboris” 2018

Posted by on Mag 30, 2018

Bottega Giustiniani di Elvio Sagnella al Premio “Terra Laboris” 2018

Al premio Terra Laboris, che nel 2018 è giunto alla terza edizione, abbiamo avuto il piacere e l’onore di poter ospitare l’antica Bottega Giustiniani di Elvio Sagnella di San Lorenzello artista che opera nella ceramica artistica. Ringraziamo pubblicamente Elvio e la sua famiglia per aver sponsorizzato l’evento. Di seguito una breve presentazione di Elvio che abbiamo ripreso dal sito indicato alla fine.

Elvio Sagnella si è diplomato alla scuola d’arte di Cerreto Sannita, fin da bambino è stato      affascinato dall’arte della ceramica. A quest’arte, oggi dedica passione e dedizione assoluta.

Elvio Sagnella è un ceramista versatile: il suo lavoro varia dal tornio alla progettazione, dalla decorazione alla rivisitazione di opere del passato. Il maestro, molto sensibile ed intelligente, scopre ancora la tradizione antica di Nicola Giustiniani, nonostante la sua nascita due secoli dopo.
Ha partecipato a diverse Mostre di Arte Nazionali ed Internazionali a Montecarlo, Montreal, San Francisco, Guangzhou(Cina), San Pietroburgo, Dubai, Valencia, Londra, Bruxelles, Roma, Milano, Palermo, Savona con enorme successo.

I suoi pannelli maiolicati sono collocati nelle chiese più belle della campania, nella Piazza di Pietrelcina un grande pannello maiolicato rappresenta i luoghi della fede di Padre Pio.

Tra le sue opere più importanti i due pannelli collocati nel porticato della Chiesa dell’Annunciazione a Nazareth, con la sacra immagine della Madonna delle Grazie.

Docente di decorazione ceramica all’inizio degli anni 90’ ha insegnato in molti corsi di formazione della ceramica organizzati dalla Camera di Commercio di Benevento.

Oggi Elvio Sagnella, aiutato da efficienti collaboratori nella sua bottega rinnova i colori e le forme della tradizione settecentesca di Cerreto e San Lorenzello.

Nel 2009 si aggiudica al Concorso Internazionale “Tra tradizione e innovazione” ad Ascoli Piceno il primo premio.

È l’inizio di una nuova produzione in chiave moderna che lascia comunque sugli oggetti evidenti tracce di un passato importante.

fonte

http://www.bottegagiustiniani.it/

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: