Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria

EPIGRAFE BORBONICA DEL 1820 ALLA TAVERNA SAN CATALDO DI SAN PIETRO INF. PRESA A MARTELLATE

Posted by on Ago 7, 2017

EPIGRAFE BORBONICA DEL 1820 ALLA TAVERNA SAN CATALDO DI SAN PIETRO INF. PRESA A MARTELLATE

Da circa tre anni con le mie piccole forze ho cercato di far mettere in sicurezza l’Epigrafe della Taverna di San Cataldo che in vari articoli ho cercato di sensibilizzare il più possibile.

Nei suddetti articoli ho fatto notare come sia non in ottime condizioni, bruciata e con varie martellate, e sto cercando più volte di convincere l’attuale proprietario a metterla a posto, ho contatto il vecchio sindaco, come l’attuale, invitandolo a prendere una posizione nell’interesse della comunità di San Pietro ricevendo le solite risposte politicamente corrette ma inconcludenti. Ho contattato, prima recandomi negli uffici di competenza e poi attraverso un legale che vuole conservare l’anonimato, la Sovraintendenza di Caserta affinché intervenisse per il restauro e la messa in sicurezza dell’Epigrafe ma anche in questo caso tutto è caduto nel vuoto.

Chi volesse darmi una mano a risolvere l’annoso e spinoso problema si faccia avanti, non mi interessa avere pubblicità personali ma solo vedere quel prezioso reperto della nostra storia messo in sicurezza, nessuno potrà cancellare la nostra storia e la nostra identità e quelle martellate hanno fallito nell’intento ma questo non vuol dire che bisogna far finta di nulla.

Di seguito le foto da me scattate ricordandovi che quella epigrafe certifica che nella Taverna ha soggiornato Francesco I e molto probabilmente anche a Carlo di Napoli.

Claudio Saltarelli

dav

dav

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: