Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria

ISTITUTO DI RICERCA STORICA DELLE DUE SICILIE E IL BUSTO DI CARLO DI NAPOLI DI BORBONE

Posted by on Apr 13, 2019

ISTITUTO DI RICERCA STORICA DELLE DUE SICILIE E IL BUSTO DI CARLO DI NAPOLI DI BORBONE

13 Aprile 2019 giornata importante per il mondo Napolitano e per San Giorgio a Cremano che per volontà del Comune è stato cambiato il nome ad una delle piazze più importanti dei paesi Vesuviani. Cancellato il Re Infame Savoiardo, non merita nemmeno di essere nominato, è stato rimesso sul Trono il legittimo proprietario del Sacro Regno Napoletano, Carlo di Borbone. L’Istituto di Ricerca Storica delle Due Sicilie, fondato dal Comm. Giovanni Salemi, ha dimostrato la sua fedeltà alla Casa Reale Borbonica di Napoli facendo istallare un busto dedicato al nostro amato Re. Enzo de Maio ci ha inviato delle foto in anteprima che abbiamo il piacere di pubblicare.






Ormai il fiume carsico è venuto fuori e travolge tutto quello che trova al suo passaggio e presto arriverà alla Capitale e travolgerà gli ultimi Giacobini, asserragliati tra Castel Sant’Elmo e palazzo San Giacomo, che tengono in ostaggio la città. Presto vedremo cancellare strade e istituti dedicati ai traditori del 1799 e a quelli del 1860 che infangano Napoli come le due foto di seguito ci dimostrano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: