Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

La petizione 748/2015 approvata dal Parlamento europeo il 17 marzo 2016

Posted by on Set 27, 2019

La petizione 748/2015 approvata dal Parlamento europeo il 17 marzo 2016

La petizione 748/2015 http://www.assomarss.it/petizione-approvata.html , approvata dal Parlamento europeo il 17 marzo 2016, ha prodotto nel dicembre del 2016 un decreto legge a firma Renzi che pochissimi conoscono. Questa legge è in grado di avviare a soluzione le differenze tra il Nord e Sud del Paese a partire dalla Sanità del meridione. L’ex ministro Barbara Lezzi ha esteso a 2 partecipate dello Stato ( ANAS e RFI ) l’applicazione del suo principio cioè una equa redistribuzione dei mezzi dello Stato in base alla popolazione residente. Questo provvedimento atteso dal 2017, tarda ad arrivare perché impantanato alla Corte dei conti dal 16 maggio 2019. Per ostacolarlo Lombardia e Veneto si sono inventati il referendum sulla autonomia differenziata, palesemente incostituzionale ed in grado di minare la coesione nazionale. Ogni italiano degno di tale nome dovrebbe promuovere il rispetto della legge sull’equa distribuzione dei mezzi dello Stato in base al democratico e demografico principio della popolazione residente. Nel Paese vive altre il 70% della popolazione con origini meridionali. I tempi sono maturi per … Unire l’Italia nella verità. Allego la risposta della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 30 maggio 2019 alla mia richiesta di informazioni ai sensi del FOIA

Giancarlo Chiari

segnalata da Lucio Castrese Schiano

1 Comment

  1. tranquillo Giancarlo Chiari…. anche se la Corte dei Conti non Le ha ancora risposto, la radio di stato apre e chiude le giornate al ritmo incalzante dell’inno nazionale tanto per ricordarci che dobbiamo marciare tutti contenti e felici accompagnati dalla marcetta con l’elmo di Scipio in testa…forse è nostalgia di altri tempi!… io che sono Veneta prima che italiana, chiudo l’ascolto, sennò stento a prender sonno per la frustrazione che mi pervade… come quella che provo quando m’imbatto in una delle tante Piazze Plebiscito che ci troviamo in giro e ci ricordano che l’abbiamo voluto noi questo “Stato”, canaglia fin dall’origine quando nelle urne dove depositare le schede di SI o NO ben in vista a controllare i votanti c’era chi osservava e prendeva nota… d’altra parte perfino i parroci avevano raccomandato di votare SI… d’altronde ormai la frittata era fatta… e vediamo dove ci ha portato!… ma a Lei e a tantissimi diffusi in tutto il territorio sta bene così… e certamente per più di qualche motivo evidentemente…. ma non è certo l’amore della proprie radici, della propria terra! caterina ossi

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.