Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria

LETTERE POLITICHE, LE PROVINCIE MERIDIONALI D’ITALIA di ANDREA COSTANTINI

Posted by on Mar 18, 2017

LETTERE POLITICHE, LE PROVINCIE MERIDIONALI D’ITALIA di ANDREA COSTANTINI

La necessità di dovere scrivere in Teramo e stampare in Napoli fu causa di qualche ripetizione, di non pochi errori tipografici e della perdita di due mesi e mezzo di tempo — S’implora il compatimento del benigno lettore; che per le parole sottosegnate darà uno sguardo particolare ali errata corrige.

Nel 1860 (voti ec. pag. 8 a 11) e nel 1861 (lettere ec. pag. 10 e 54) l’A. pregò più volte pel ribasso del prezzo del sale. Distrusse le difficoltà ed a tante ragioni aggiunge che, dandosi il sale alle pecore, dov’è molto utile? ne profitterebbero anche i Piemontesi ed i Lombardi e si conquisterebbe così anche il popolo della Venezia e di Roma…. Chi ama la patria e può servirla pensi di grazia a questo affare che pur troppo la interessa.

Di Andrea Costantini leggiamo ne

 

“LO CUORPO DE NAPOLE E LO SEBBETO Anno II – Parlata 176”:

 

A V I S O – Lo signore Andrea Costantini, no vicchiotto

che à sofferto quacche ppoco pe la causa justa, è

prubbecato no le bretiello ntitolato Voti e Speranza.

Essenno no lebbretiello zocuso, e che tanto lo popolo che

lo governo se potarriano mparà quacche cosa, accossì

nuje lo raccomma finammo a tutte e dduje – Se venne

dint’a lo negozio de carta de ‘lo signore Dutereglie a la

strata Quercia n. 27.

 

Dunque un vecchio liberale le cui lettere, che

presentiamo agli amici e ai naviganti, rivelano il caos e

la incertezza che regnavano a Napoli e in tutte le

Provincie Napolitane. Provincie governate da

Luogotenenti incapaci e stranieri che non conoscevano il

paese e si fidavano di incapaci e arrivisti, liberali

dell’ultima ora.

Troviamo nelle sue lettere, fra l’altro, una notizia che

non ci è capitato di trovare altrove: il sistema monetario

dell’ex Regno delle Due Sicilie era molto apprezzato da

Giovanni Gandolfi*, a tal punto che il professore ne a tal punto che il professore ne consigliava l’adozione nella nuova Italia.

Nelle lettere di Costantini ritroviamo anche la

illusione di taluni liberali dell’epoca, che Napoli potesse

essere sede del parlamento nazionale!

Zenone di Elea – 17 Febbraio 2017

già pubblicato su eleaml.org

1862 lettere politiche_di_andrea_costantini_2017

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: