Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria

LU TROVATORE Giornale Spassatiempo (1 – Editoriali 1866)

Posted by on Gen 24, 2018

LU TROVATORE Giornale Spassatiempo (1 – Editoriali 1866)

Mettiamo a disposizione di amici a naviganti gli editoriali del primo anno de LU TROVATORE. Un giornale che merita di essere conosciuto per la opposizione decisa che fece al nuovo regime sabaudo-italiano. Riportiamo uno stralcio dal primo editoriale:

“Аnne fa tenevemo a cape nuoste la scumma de li birbante, che credevemo galantuommene. Оgge li meglie galantuommene, cagnanno de fede, se so arredutte peggio assaie de li birbante.

Е lu popolo aspetta e capozzéа. — Е stu popolo ca pe sej anne s’é lassato portà pe lu naso ha creduto ed ha aspettato. Ма mo è n’articolo de fede e non credimmo a niente cchiù.

Мо quanno nce parlano d’unita, de Roma capitale, e de tutta la mmala pasca che se li balle nce facimmo na risata a schiattariello.

Se’ anne fa éramo schiave, mo simmo libere! e s’é capito! — Аvimmo liberate li muorte de famma da li ergastole, da le galere, e l’avimmo sagliute mperichicchio; e che nn’avimmo avuto nn’avimmo avuto ca sti tale signure so state li primme a tirarce li piede.”

Il giornale nasce quando si sono consumate tutte le illusioni legate alla guerriglia e alle speranze di riportare sul trono delle Due Sicilie i Borbone. Il brigantaggio politico si è esaurito per insipienza politica di chi avrebbe dovuto e potuto sfruttarlo militarmente e, soprattutto, per i timori delle classi abbienti meridionali che vedevano in esso un pericoloso sovvertimento dell’ordine sociale.

LU TROVATORE subì vari sequestri e già nel primo anno non potè uscire per diversi mesi.

Leggiamo in “Notizie biografiche e bibliografiche degli scrittori del dialetto napolitano compilati da Pietro Martorana”:

“15 Gennajo — Lu Trovatore. Quarantasette numeri in folio picco lo. Tutto in dialetto. Sofferse quattro sequestri. Direttore D. Saverio. Gerente Giuseppe Sferra. Tipografia dell’ Ateneo, eccetto i numeri dal 15 al 18 che sono editi dalla Tipografia dì Pasquale Androsio: dopo tre mesi e 24 giorni propriamente il dì 28 Agosto ricomparve di nuovo, seguendo l’antica numerazione, con lo stesso D. Saverio Direttore, Gerente Giuseppe de Angelis, Tipografia Vico Gcrolomini, e dal N.° 81 fino al N. 100 nella Tipografia dell’Ateneo, e con questo numero termina il 1.° anno. Questo giornale è in corso ed ha avuto altri tre sequestri, e fin oggi è giunto al N.° 24 del 2.° Anno.”

Elea di Zenone

fonte

eleaml.org

 

1866-lu-trovatore-n-001-100-editoriali-gennaio-2018

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: