Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria

RITORNA LA RIEVOCAZIONE STORICA DEL PATTO CON SAN GENNARO, 2018

Posted by on Set 14, 2018

RITORNA LA RIEVOCAZIONE STORICA DEL PATTO CON SAN GENNARO, 2018

Domenica 16 settembre dalle ore 10 alle ore 13, al Centro Storico di Napoli, si rievoca la nascita della Deputazione della Cappella del Tesoro di San Gennaro.

Era il 13 gennaio del 1527 quando la Città di Napoli, afflitta da epidemie, terremoti ed eruzioni del Vesuvio; assediata dalle truppe francesi che tentarono l’invasione, stremata si rivolse a San Gennaro. Gli Eletti dei sei Sedili – la struttura amministrativa della Città divisa all’epoca per “Piazze”- chiamarono un notaio e firmarono, sull’altare maggiore della Cattedrale un vero contratto con il Santo: in cambio della salvezza, avrebbero costruito una nuova e più grande Cappella nella quale custodire per sempre le sacre reliquie ed il suo Tesoro!

<< Questa è la seconda edizione della Rievocazione Storica “1527, quando Napoli fece Voto a San Gennaro” – dichiara Giuseppe Serroni, Presidente dell’Associazione “I Sedili di Napoli-Onlus” . Dopo il grande successo della prima edizione che si è tenuta nel 2016, anche quest’anno racconteremo ai Napolitani ed ai tantissimi turisti presenti in Città per la Festa onomastica del nostro Patrono, i motivi della nascita e della laicità della Deputazione. Saranno circa 200 i Rievocatori Storici che animeranno le strade del Rione San Lorenzo e che in Cattedrale, proprio nello stesso posto che vide quella storica sottoscrizione autenticata da un notaio, ci faranno rivivere quei giorni di circa 500 anni fa>>. Un grande corteo in abiti rinascimentali percorrerà tutta l’area dell’antica Neapolis e toccherà non solo la Cattedrale ma anche monumenti e luoghi simbolo della Città. Dalla Basilica di San Lorenzo Maggiore, dove ebbe sede per circa 700 anni il “Parlamento” dei Sedili, si muoverà alle ore 10 il Corto che sarà composto dalla prestigiosa “ATSC – Associazione Trombonieri Sbandieratori Cavalieri” della Fedelissima Città di Cava de’Tirreni e dall’associazione Rievocatori Storici “Fantasie d’Epoca” con gli splenditi abiti storici di Francesca Flaminio e con la partecipazione dell’associazione “Megaride Falcones”. Il Corteo raggiungerà il Duomo dove all’interno della grande Cattedrale, l’attore Tommaso Tuccillo reciterà le vicende di quel 1527 ed inviterà gli “Eletti dei sei Sedili: Capuana, Nido, Montagna, Porto, Portanova e Popolo a “rinnovare” il Patto con San Gennaro. Sarà poi don Pierluigi Sanfelice di Bagnoli, diretto discendente di uno dei firmatari di quel famoso Voto ad illustrare i motivi che indussero la devotissima Città a fare un’azione così fuori dall’ordinario. Al termine della rievocazione il Corteo attraversando la porta laterale della Cattedrale che si affaccia su Piazzetta Sisto Riario Sforza, proseguirà il percorso con brevi soste teatralizzate, in prossimità dei luoghi dove un tempo c’erano i luoghi fisici dei Sedili, e con esibizioni pirotecniche degli archibugieri di Cava de’Tirreni, passando per Via Tribunali, Castelcapuano, Via Colletta, Forcella, Via San Biagio dei Librai, Piazza san Domenico Maggiore, Vico San Domenico, Via Tribunali. Infine la manifestazione si concluderà in Piazza San Gaetano alle ore 13 circa.

Un doveroso ringraziamento va al Presidente della Municipalità 4 del Comune di Napoli che patrocina l’evento;  alla Polizia Municipale che garantisce la sicurezza e l’Ordine pubblico; al parroco della Cattedrale, d. Enzo Papa ed ai Frati Minori Conventuali ed al Complesso Monumentale di San Lorenzo Maggiore, per l’ospitalità e la collaborazione; alle associazioni “Fontevecchia” di Spoltore (PE) e “Musica Libera” per il grande contributo. Media partner dell’evento “Identità Insorgenti”.

Un grazie particolare va alla Deputazione della Cappella del Tesoro di San Gennaro, per la gentile concessione del Patrocinio Morale.

 

Per maggiori informazioni sul programma : www.sedilidinapoli.com

 pagine FB: I Sedili di Napoli (organizzazione no profit);  e I Sedili di Napoli Custodi della Nostra Storia

                                                                      

              L’Ufficio Stampa                                 

       I Sedili di Napoli – Onlus

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: