Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria

1799 guerra di civiltà e nascita del Brigantaggio Insorgente a Roccasecca

Posted by on Ott 18, 2016

1799 guerra di civiltà e nascita del Brigantaggio Insorgente a Roccasecca

Dicembre 1798 l’Esercito Napoleonico Francese invade il Regno di Napoli e i giovani rampolli della Borghesia Napoletana ispirata e guidata da Mario Pagano spalanca le porte all’esercito transalpino istituendo, seguendo l’esempio di quella Cisalpina e Cispadana, la Repubblica che la vulgata risorgimentale chiama Partenopea ma usando le parole del Capecelatro è meglio chiamarla Repubblica da Operetta.

A differenza delle popolazioni della Gallia Cisalpina e della Gallia Cispadana che organizzarono delle sporadiche e timide resistenze, nel Regno scoppia una vera e propria guerra di liberazione dove il popolo dei cafoni, della borghesia non allineata, della nobiltà fedele al Re e di una parte del Clero mette in crisi e caccia il più forte esercito d’Europa. Combattono per difendere la propria tradizione cattolica mediterranea, figlia della fusione tra il paganesimo e cristianesimo, il proprio Re, la propria Nazione e alla fine diventa una vera propria guerra di Civiltà tra Cartesio e San Tommaso d’Aquino. Nasce l’epopea dei Sanfedisti guidati dal Cardinale Ruffo, nasce il Mito dei Lazzari, nasce il Mito di chi ha inventato il Brigantaggio Insorgente, che si ripeterà nel 1806 e nel 1860, cioè di Michele Pezza o come meglio dire Fra’ Diavolo. Di Tutto questo si parlerà sabato 22 ottobre alle ore 16;30 al comune di Roccasecca alla sala San Tommaso d’Aquino. Di seguito il manifesto di presentazione, un saggio sui tragici eventi accaduti in Alta Terra di Lavoro scritto dallo storico Laborino Fernando Riccardi e il video della giornata della Memoria del 12 maggio.

convegno brigantaggio 2

 

 

Saggio Storico Fernando Riccardi

 

 

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: