Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

“Memorie di un ex capo-brigante” tra Zimmerman e Chiavone ce ne parla Erminio De Biase

Posted by on Giu 23, 2022

“Memorie di un ex capo-brigante” tra Zimmerman e Chiavone ce ne parla Erminio De Biase

Il Brigantaggio Insorgente dell’alta Terra di Lavoro è stato il più ribelle, il più resistente, il più agguerrito e anche l’ultimo a capitolare, 18 agosto 1870 viene ammazzato a tradimento Domenico Fuoco, ma tra i protagonisti più importanti e più presente nei libri storici è certamente Luigi Alonzi,alias Chiavone, che ha avuto ai suoi ordini un esercito insorgente tra i più organizzati e tra i militarizzati. Su “Chiavone”è stato scritto molto e certamente la coppia Ferri-Celestino è quella che più ha studiato e divulgato le gesta del patriota sorano. Molti misteri ci sono attorno a “Chiavone” che Zimmerman ha alimentato nel suo diario “Memorie di un ex capo brigante”dove viene fuori un quadro molto fazioso sul periodo ma soprattutto sul guerrigliero laborino e venerdi 24 di giugno alle 21 ce ne parlerà, per la rubrica “incontro con l’autore” Erminio De Biase che ha curato il testo originale traducendolo dal Tedesco all’Italiano, Per vedere cosa c’è scritto sul testo e cosa pensa Erminio De Biase basta cliccare di seguito

Read More

L’ASSASSINO DI PIETRARSA

Posted by on Apr 30, 2021

L’ASSASSINO DI PIETRARSA

Questo è il responsabile della FUCILAZIONE dei Nostri operai Napoletani a Pietrarsa, un altro dei nostri aguzzini e traditori.

Nel 2020 ha ancora la sua bella piazza e questa statuetta che ne evidenzia le fattezze rozze e grossolane piazzata come insulto davanti alla VILLA REALE
alla Riviera di Chiaja , un pò come quando, nella Unione Sovietica, piazzavano statue dell’altrettanto rozzo Stalin e dei suoi “compagni” davanti a simboli dello Zar.

Read More

L’ULTIMA REGINA DI NAPOLI, MARIA SOFIA DI BORBONE

Posted by on Gen 23, 2021

L’ULTIMA REGINA DI NAPOLI, MARIA SOFIA DI BORBONE

Maria Sofia aveva, in mancanza di una dote, la bellezza e il fascino; l’andatura, la voce, lo sguardo, e il coraggio, la fierezza, la classe. Alta, sottile, slanciata, con superbi bruni capelli che talvolta lasciava cadere sulle spalle, avrebbe meritato d’essere dipinta da Van Dick.

Read More

CAPODICHINO: L’INIZIO DELLA DISCESA…DI ERMINIO DE BIASE (II)

Posted by on Nov 8, 2020

CAPODICHINO: L’INIZIO DELLA DISCESA…DI ERMINIO DE BIASE (II)

La vasta spianata che si estende sulla sommità della collina di Capodichino, proprio dove ora si protendono le piste dell’omonimo aeroporto, un tempo si chiamava Campo di Marte.[1] Spianata che, dal 1818 in poi per volere di Re Ferdinando I di Borbone, fu usata per esercitazioni militari da cui, appunto, derivò il nome (Marte era l’antico dio della guerra).

Read More