Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

Ferdinando II ed i luciani

Posted by on Ott 17, 2021

Ferdinando II ed i luciani

Dedico questo studio alla memoria dei Luciani che all’indomani dell’unità d’Italia furono costretti ad emigrare perdendo, con l’antico borgo, la memoria della napoletanità.

Read More

Saggio storico sulla rivoluzione di Napoli del 1799 di Vincenzo Cuoco (seconda edizione) XVI

Posted by on Ott 17, 2021

Saggio storico sulla rivoluzione di Napoli del 1799 di Vincenzo Cuoco (seconda edizione) XVI

Stato della nazione napoletana

L’armata francese entrò in Napoli a’ 22 di gennaio. La prima cura di Championnet fu quella d’«istallare» un governo provvisorio, il quale, nel tempo stesso che provvedeva ai bisogni momentanei della nazione, doveva preparar la costituzione permanente dello Stato. Una cura tanto importante fu affidata a venticinque persone, le quali, divise in sei «comitati», si occupavano de’ dettagli dell’amministrazione ed esercitavano quello che chiamasi «potere esecutivo»; riunite insieme, formavano l’assemblea legislativa.

Read More

Il Mammone, la Janara, il Mazzamauriello, l’Aurio ed altri: ecco le paure aurunche Pre-Halloween

Posted by on Ott 17, 2021

Il Mammone, la Janara, il Mazzamauriello, l’Aurio ed altri: ecco le paure aurunche Pre-Halloween

Non ci sono più i mostri di un tempo.
Con la civiltà in evoluzione, anche le paure, i mostri, i fantasmi ed i personaggi malvagi si sono evoluti in nuove forme e superstizioni. Le nuove paure per i più piccoli sono racchiuse nei mostri dei film, dai vampiri agli zombie, ma un tempo nei nostri territori erano altri i protagonisti degli incubi notturni dei residenti.
Vediamo alcuni di questi esseri mitologici, su cui si narrano leggende e che hanno propiziato tanti riti e racconti nel nostro Territorio Aurunco.

Read More

IL SOLE e IL PARLAMENTO, due giornali nella Napoli luogotenenziale

Posted by on Ott 16, 2021

IL SOLE e IL PARLAMENTO, due giornali nella Napoli luogotenenziale

Possiamo fare tutte le recriminazioni possibili sui guasti della piemontesizzazione ma un fatto è certo: il governo moderato si trovò a lottare contro delle opposizioni formidabili e la sua azione fu continuamente ostacolata. Non è giustificazionismo ma solo una presa d’atto della realtà, poi si possono fare tutte le considerazioni critiche sulle luogotenenze, sulle consorterie e chi più ne ha più ne metta.

Read More