Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

“BRIGANTAGGIO DEL 1799 NELLA VALLE DI COMINO, IN TERRA DI LAVORO E NEL REGNO DI NAPOLI” A PICINISCO

Posted by on Lug 30, 2021

“BRIGANTAGGIO DEL 1799 NELLA VALLE DI COMINO, IN TERRA DI LAVORO E NEL REGNO DI NAPOLI” A PICINISCO

L’Associazione Identitaria “Alta Terra di Lavoro” ha editato la ristampa anastatica della “Storia della spedizione del Cardinale Ruffo”, opera di Domenico Petromasi, risalente al 1801. Lo scritto, la cui edizione costituisce un “unicum” nazionale, ricostruisce, passo dopo passo e in maniera dettagliata, la straordinaria impresa che nel 1799 portò il cardinale calabrese Fabrizio Ruffo a riconquistare il Regno di Napoli, invaso dai giacobini, con la sua “armata reale e cristiana”, composta esclusivamente o quasi di volontari raccolti strada facendo sotto l’emblema della Santa Croce.

Nel testo vengono narrate anche le altre insorgenze che esplosero in tutto il Regno che i francesi e la vulgata dominante hanno etichettato come brigantaggio mentre invece non è stata altro che la prima resistenza di popolo contro un esercito invasore nella storia. Anche in alta Terra di Lavoro e nella Valle di Comino c’è stata una guerra feroce e senza esclusione di colpi dove ha operato la Real Truppa Sannita e personaggi entrati nel mito come Fra Diavolo ma soprattutto abbiamo visto le popolazioni che non accettarono di vivere sotto l’albero della libertà che i francesi giacobini, accolti a braccia aperte da una minoranza rappresentata da una parte della nuova borghesia intellettuale e da una parte del mondo aristocratico che non solo cercava di conservare “la robba” ma vedeva nel vento rivoluzionario un opportunità per accrescerla.


Di tutto questo se ne parlerà in compagnia di Fernando Riccardi (autore del saggio introduttivo al testo), il vicesindaco di Picinisco Simone Ionta e Claudio Saltarelli in un convegno organizzato dal Comune di Picinisco domenica 1 agosto 2021 alle ore 18 e 30 presso la Sala Polivalente presso il Largario Montano.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.