Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

Capitano Domenico Bozzelli Castel di Sangro 5/8/1814 – Ponte sul Garigliano 2/11/1860

Posted by on Ott 21, 2021

Capitano Domenico Bozzelli Castel di Sangro  5/8/1814 – Ponte sul Garigliano 2/11/1860

Sul vecchio ponte in ferro che unisce le due rive del Garigliano, e che un tempo non lontano, fu un vanto dell’ingegneria borbonica ed ora giace abbandonato al vandalismo più spietato, finalmente è stata apposta una piccola lapide che ricorda il sacrificio di Matteo Negri e del capitano Domenico Bozzelli.

Costoro morirono onoratamente difendendo una patria ed un giuramento, uomini d’onore, lasciati fino a qualche giorno fa nel limbo del anonimato, ma che Italia hanno fatto?Domenico Bozzelli era nato in una famiglia di umili origini, sembrava destinato a vestire l’abito talare, ma a venti anni cambiò idea e si arruolò volontario nell’esercito di Sua Maestà il re Ferdinando II, fu assegnato al 5° cacciatori.

Dopo 14 anni di carriera subalterna giunse ad essere promosso alfiere al 13 Lucania, il 10 marzo 1849.Dopo la campagna di Sicilia, dove aveva meritato la medaglia d’oro di I classe, fu promosso I tenente al 6 Cacciatori.Il 2 novembre l’esercito borbonico incalzato dal bombardamento della flotta sarda iniziò il ripiegamento verso Gaeta.

I piemontesi attaccarono in forze i soldati napoletani, presso il ponte sul Garigliano,per poterli prendere alle spalle, oltre il mare, ma sulla riva destra del fiume era rimasto, nonostante l’ordine di ritirarsi, Domenico Bozzelli, con due compagnie, esse impedirono il passaggio del fiume per un’intera giornata, e non avendo ottenuto l’onore delle armi da un nemico che non sapeva riconoscere l’eroismo e l’onore se non quando la cosa interessava le sue truppe, preferirono soccombere tutti seguendo l’esempio di coraggio dato dal capitano Bozzelli. Onore ai nostri eroi

fonte

Regno Delle Due Sicilie

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.