Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

Gerardella, ciao e buon Viaggio!!!

Posted by on Mag 13, 2016

Gerardella, ciao e buon Viaggio!!!

Gerardella, per il resto del mondo Gerarda, ha imboccato il viale dei campi elisi per andare al paese degli alberi pizzuti perché è stata promossa da donna cristiana e laborina ad anima santa come nostro signore ci ha comunicato chiamandola a se in questo particolare giorno. Per nostra fortuna ha lasciato ai suoi cari prima e poi, a noi semplici conoscenti, la strada ben tracciata dalla tradizione, dal bene e dall’amore che abbiamo l’obbligo di seguire altrimenti non ci aprirà le porte del paradiso quando andremo anche noi a raggiungerla. Quando Mario ci farà mangiare la pasta, la pizza, il pane che preparerà col le sue mani un pensiero andrà sempre a te Gerardella e grazie di cuore per averci fatto comprendere come la vera forza la si manifesta con la dolcezza, con la pacatezza, con il sorriso e con la mitezza, ti auguriamo tutti buon viaggio e ti vogliamo un mondo di  bene.

Claudio Saltarelli

Ass. Id. Alta Terra di Lavoro

Read More

altre testimonianza importanti sul “48”

Posted by on Mag 13, 2016

altre testimonianza importanti sul “48”

La famosa “RELAZIONE OFFICIALE DEGLI AVVENIMENTI DI NAPOLI” pubblicata in Messina il 29 Maggio 1848 conteneva un cumulo di falsità sugli avvenimenti di Napoli.

Si dovette aspettare il 1873 per leggere in un’opera di uno dei protagonisti, Giuseppe Ricciardi, alcune smentite di parte liberale – per una ricostruzione di parte borbonica potete leggere: Avvenimenti di Napoli del 15 Maggio 1848 (Gennaro Marulli, Napoli 1849).

Intanto il Regno di Napoli era crollato, e le sue provincie devastate sia economicamente che socialmente.

Zenone di Elea – Aprile 2015

Read More

Chiusura giornata memoria

Posted by on Mag 13, 2016

Chiusura giornata memoria

la giornata della memoria è iniziata questa mattina pubblicando un importante articolo concesso da Raimondo e con un tempo infausto, come lo era in quel tragico giorno 12 maggio 1799, giorno di pentecoste. A fine giornata, rientrato a casa, accendo la tv su telecapri che stava dando il film “dimenticando Palermo” proprio nel momento in cui passava la scena della processione di santa rosalia con l’inno delle due Sicilie e conclusione più degna non poteva esserci. Una giornata che rimarrà scritta nella storia di isola liri, di tutti noi e di tutti quelli che si sentono regnicoli. A Isola come in calabria, salerno, pompei, pietralcina, santa maria capua vetere, e in tanti altri posti hanno ricordato questa giornata, di raccoglimento, di riflessione e di preghiera. Anche Napoli a san gregorio armeno, e alcuni sedili, hanno ricordato questa giornata particolare e siccome siamo cattolici apostolici romani e regnicoli, quindi figli della tradizione cavalleresca, non farò nessun nome perché so che ne rimarrebbero infastiditi ma ringrazio soltanto le anime divenute sante, perché martiri, di tutti e tre i nostri regni che ci hanno illuminato di luce divina per imporci di ricordarle. Spero soltanto che abbiamo soddisfatto almeno un milionesimo delle loro aspettative da meritare un piatto di pasta e un buon bicchiere di vino quando andremo a raggiungerli.

Claudio Saltarelli

Ass. Id. ALta Terra di Lavoro

Read More

12 maggio 1799 cosa hanno scritto i francesi

Posted by on Mag 11, 2016

12 maggio 1799 cosa hanno scritto i francesi

il nostro regista e cameramen Laborino Raimondo Rotondi sensibile da tanto tempo ai tragici fatti del giorno di pentecoste del 1799 di Isola Liri ci permette di pubblicare la storia raccontata ed estratta dal diario di un generale francese che ha un valore particolare perché da lui tradotta personalmente. di seguito il racconto

Read More

Dietro i Panama Papers la più colossale truffa del pianeta

Posted by on Mag 10, 2016

Dietro i Panama Papers la più colossale truffa del pianeta

senza cappello introduttivo pubblico un articolo integrale e alla fine la fonte.

Vi ricordate il recente scandalo dei cosiddetti “Panama Papers”?

di Piero Cammerinesi (corrispondente di Altrogiornale)


AVVERTENZA – Questo articolo – che contiene notizie che credo non siano mai state pubblicate sulla stampa italiana né ‘alternativa’ né tantomeno mainstream – nasce da un’approfondita ricerca e da due fonti. Una riferibile a dei siti in lingua inglese più avanti indicati e l’altra a fonti personali di cui l’autore può garantire competenza e serietà, ma soprattutto conoscenza diretta degli argomenti trattati. Pertanto si tranquillizzi il lettore se alcune notizie qui contenute gli parranno inverosimili o quantomeno fantasiose; lo erano anche per l’autore prima di approfondire la storia narrata. Dunque, prima di liquidare il tutto come una bizzarra fantasia, approfondisca l’argomento e le fonti indicate.

In fondo il modo migliore per nascondere qualcosa è metterlo sotto gli occhi di tutti.

Read More