Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

Ripartire con la cultura – Anfiteatro e antica città Rufrae, Presenzano (Ce)

Posted by on Apr 24, 2022

Ripartire con la cultura – Anfiteatro e antica città Rufrae, Presenzano (Ce)

Il centro attuale di Presenzano, piccolo centro della Campania settentrionale interna, sorge arroccato su un’altura ai piedi del monte Cesima, dominando così l’estremità nord occidentale della piana del fiume Volturno. Le origini sono da attribuire al popolo sannita che costruì la prima massiccia rete di insediamenti fortificati sulle alture, chiusi da cinte murarie in opera poligonale, a difesa e controllo dei passaggi verso Sesto Campano e la piana di Cesima, di cui le tracce sono ancora visibili.

Read More

Enea e l’approdo nel Lazio, l’inizio di un nuovo poema

Posted by on Mar 25, 2022

Enea e l’approdo nel Lazio, l’inizio di un nuovo poema

Risalito dall’Ade, Enea salpa con i compagni facendo rotta in direzione del Lazio. Inizia la seconda parte dell’Eneide che non ha più un carattere odissiaco (il vagare della nave dei troiani, come per Ulisse nell’Odissea), ma di natura iliadica, incentrata sulle vicende militari che hanno portato gli esuli a scontrarsi con le popolazioni autoctone.

Read More

L’oppidum Pirae a Scauri. Una rassegna documentaria

Posted by on Feb 11, 2022

L’oppidum Pirae a Scauri. Una rassegna documentaria

«Supra quod Tarracina oppidum, lingua Volscorum Anxur dictum, et ubi fuere Amyclae sive Amynclae, a serpentibus deletae, dein locus Speluncae, lacus Fundanus, Caieta portus, oppidum Formiae, Hormiae dictum, ut existimavere, antiqua Laestrygonum sedes. ultra fuit oppidum Pirae, est colonia Minturnae, Liri amne divisa, Clani olim appellato, Sinuessa, extremum in adiecto Latio, quam quidam Sinopen dixere vocitatam».

Read More