Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

E’ LENTE E’ CAVOUR

Posted by on Dic 10, 2021

E’ LENTE E’ CAVOUR

« Un giorno, Renato de Falco – il grande autore di indispensabili ‘Alfabeti napoletani’ che ci raccontano l’origine e la storia della lingua napoletana fino ai nostri giorni – mi offrì una delle sue numerose opere con una dedica di cui sono particolarmente orgoglioso.

Read More

CAMILLO BENSO CONTE DI CAVOUR IL RIVOLUZIONARIO PERBENISTA, NE PARLIAMO CON ELENA BIANCHINI BRAGLIA

Posted by on Dic 2, 2021

CAMILLO BENSO CONTE DI CAVOUR IL RIVOLUZIONARIO PERBENISTA, NE PARLIAMO CON ELENA BIANCHINI BRAGLIA

Li abbiamo toccati quasi tutti i protagonisti del Risorgimento e padri della patria ma questa volta parleremo del papavero più bello e certamente il numero uno nella creazione del nazione italiana, senza di lui avremmo un altra storia, che porta il nome di Camillo Benso Conte di Cavour. Ne parleremo con una degli storici più importanti e autorevoli del Risorgimento, Elena Bianchini Braglia che già abbiamo ospitato per parlare di Giuseppe Mazzini e che certamente ci regalerà un ora di storia di altissimo profilo che spaccherà in due il nostro pubblico per le sue note posizioni non allineate alla vulgata dominante che però non possono essere contestate. La trasmissione andrà in onda venerdi 3 dicembre alle ore 21.

Read More

IL CANE DA GUARDIA AL SERVIZIO DEL CANE RAGIONIERE TORINESE!

Posted by on Dic 2, 2021

IL CANE DA GUARDIA AL SERVIZIO DEL CANE RAGIONIERE TORINESE!

“Sig. Ministro dell’Interno e della Polizia – Napoli – Appena qui giunge il Sindaco e il Comandante della Guardia Nazionale di Napoli che attendo, io verrò tra voi. In questo solenne momento vi raccomando l’ordine e la tranquillità, che si addicono alla dignità di un popolo, il quale rientra deciso nella padronanza dei suoi diritti.

Read More

Come cercar di fare una guerra

Posted by on Ago 27, 2021

Come cercar di fare una guerra

Progetto, disegno di ribellione, norme generali (testo integrale)

La Farina e la “Società Nazionale”

Cavour aveva in mano la direzione degli affari del proprio paese colla direzione dei più alti incarichi: egli era Presidente del Consiglio, Ministro degli Affari esteri, Ministro dell’interno, Ministro della marina, Ministro della guerra! Era insomma il vero dittatore della rivoluzione italiana, e del governo costituzionale del Re Vittorio Emanuele II. […]

Read More

Quando Cavour scriveva a Vittorio Emanuele, invitandolo ad “ammazzare” i meridionali e i siciliani

Posted by on Lug 2, 2021

Quando Cavour scriveva a Vittorio Emanuele, invitandolo ad “ammazzare” i meridionali e i siciliani

Cavour – l’abbiamo scritto e lo ribadiamo – è stato uno dei peggiori nemici del Sud e della Sicilia. Non conosceva l’Italia: né il Sud, né il Nord. Era un malo-francese arrogante e detestava i meridionali pur non conoscendoli. E senza conoscerli li definiva “corrotti”. Dimenticando che i veri corrotti erano invece lui e il suo Piemonte. I primati mondiali del Sud Italia prima della ‘disgrazia’ del 1860 

Read More

E’ Cavour è il primo a chiamare i cittadini del Sud col termine dispregiativo e razzista di “maccherroni”, sinonimo di “terroni”

Posted by on Giu 30, 2021

E’ Cavour è il primo a chiamare i cittadini del Sud col termine dispregiativo e razzista di “maccherroni”, sinonimo di “terroni”
  • Cavour – al quale ancora oggi le città del Sud Italia e della Sicilia dedicano vie e piazze – considerava il Regno delle Due Sicilie come un territorio da “mangiare”. I Siciliani vengono considerati arance ed i Meridionali-continentali maccheroni-terroni 
  • Nella cosiddetta quanto ‘presunta’ unità d’Italia Cavour, Garibaldi e i Savoia sono state le mosche cocchiere di Londra
  • Cavour ha giocato un ruolo secondario. Gli unici a non averlo capito sono i patiti di storia risorgimentalista, che hanno esaltato un personaggio mediocre che si è limitato ad eseguire gli ordini inglesi
Read More