Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

30 AGOSTO DI OGNI ANNO GIORNO DI LUTTO PER I NAPOLITANI, MICHELINA VENIVA UCCISA

Posted by on Ago 29, 2020

30 AGOSTO DI OGNI ANNO GIORNO DI LUTTO PER I NAPOLITANI, MICHELINA VENIVA UCCISA

Michelina Di Cesare, uno dei simboli della nostra guerra di liberazione dall’esercito savoiardo che per la storia è terminata circa un secolo e mezzo fa ma nei cuori e nell’animo di noi Napolitani è una guerra che si combatte ancora, la vediamo ovunque e tirata per la giacchetta da tutti. La sua immagine viene usata, anzi direi abusata, per fare quadri,  per fare sculture, la vediamo in giro per feste e sagre, c’è chi gli ha messo la corona di femminista o c’è chi pensa che sia ciociara. C’è stato anche chi avuto il coraggio di portala sui giornali scandalistici e sono certo che presto la vedremo anche sulle buste delle patatine. Per noi insorgenti Michelina è una guerrigliera morta per difendere il suo Dio, la sua Terra, il suo Re e il suo popolo e nient’altro e la nostra associazione oggi la vuole ricordare con un articolo scritto da Giuseppe Ressa che parla della Repressione a 360 gradi.

Read More

Giuseppe Garibaldi, come è nato il suo “mito”

Posted by on Ago 20, 2020

Giuseppe Garibaldi, come è nato il suo “mito”

I moti di Genova del 1834, fomentati da Mazzini, segnarono l’inizio dell’esperienza rivoluzionaria di Giuseppe Garibaldi (1807-1882) che diverrà figura chiave del cosiddetto “Risorgimento” italiano. Fortemente attratto dal mare sin da piccolo, essendo nato a Nizza, riuscì ad intraprendere la carriera marinara a 15 anni seppur contro volere del padre. 

Read More

1860: quei generali napoletani felloni e vigliacchi di Fernando Riccardi

Posted by on Ago 8, 2020

1860: quei generali napoletani felloni e vigliacchi di Fernando Riccardi

Giuseppe Cesare Abba (1838-1910), nel suo “Da Quarto al Volturno”, con l’enfasi di chi ha partecipato all’impresa, descrive con dovizia di particolari la spedizione dei Mille. Garibaldi partì da Quarto, quartiere marinaro di Genova (fino al 1861 si chiamava Quarto al Mare poi, per ovvie ragioni, è diventato Quarto dei Mille), nella notte tra il 5 e il 6 maggio del 1860. La battaglia sul Volturno, quella che sancì le sorti di un conflitto ormai già segnato, è datata 1/2 ottobre 1860. In appena 147 giorni il generale di rosso vestito aveva conquistato il Regno delle Due Sicilie e sconfitto il poderoso esercito borbonico.

Read More