Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria

Discorso di papa Urbano II con cui venne indetta la Crociata

Posted by on Nov 28, 2019

Discorso di papa Urbano II con cui venne indetta la Crociata

Ecco il testo del discorso di Urbano II

“Popolo dei Franchi, popolo d’oltre i monti, popolo come riluce in molte delle vostre azioni eletto ed amato da Dio, distinto da tutte le nazioni sia per il sito del vostro paese che per l’osservanza della fede cattolica e per l’onore prestato alla Santa Chiesa, a voi si rivolge il nostro discorso e la nostra esortazione.

Read More

Pio IX e il “risorgimento” tra verità storica e attualità

Posted by on Nov 27, 2019

Pio IX e il “risorgimento” tra verità storica e attualità

“Pio IX, timoniere della nave di Pietro nella tempesta risorgimentale” di Ubaldo Sterlicchio. Pio IX è stato l’ultimo Papa Re, l’estremo protagonista del potere temporale della Chiesa. La sua eccelsa figura è tuttavia strettamente legata alle vicende risorgimentali, che lo hanno visto sempre in primo piano. Fu inizialmente considerato un liberale; ma dopo il rifiuto di muovere all’Austria una guerra incompatibile con la sua missione di Vicario di Cristo,

Read More

Lo sai che la nascita della filosofia in Grecia fa capire tante cose che sono importanti per la nostra Fede?

Posted by on Nov 25, 2019

Lo sai che la nascita della filosofia in Grecia fa capire tante cose che sono importanti per la nostra Fede?

Quando si studia la filosofia, in particolar modo la Storia della Filosofia, c’è una domanda che non si può evitare: perché la Filosofia nacque in Grecia?

Poteva nascere anche in Papuasia o alle Isole Figi… no: nacque in Grecia! Un motivo o dei motivi devono pur esserci.

In realtà i motivi ci sono, anche se –come vedremo- non sono facilmente individuabili. Forse sarebbe meglio parlare di un motivo più che di tanti… ma proseguiamo con ordine.

Read More

Lutero, Contro le empie e scellerate bande dei contadini

Posted by on Nov 24, 2019

Lutero, Contro le empie e scellerate bande dei contadini

Il rifiuto dei signori di trattare con le comunità contadine fece precipitare i contadini tedeschi verso la rivolta violenta e sanguinosa; la predicazione di uomini come Thomas Müntzer, dai toni apocalittici e truculenti, finì per aver la prevalenza sul senso pratico che aveva ispirato I dodici articoli.
Spaventato dall’eventualità che i principi tedeschi potessero vedere qualche nesso fra la rivolta contadina e la riforma della chiesa, Martin Lutero intervenne al principio del maggio 1525 con la pubblicazione del libello Contro le empie e scellerate bande di contadini, che conteneva un invito ai principi perché massacrassero i ribelli.

Read More
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: