Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

Chiari di luna :poesia di Libero Bovio

Posted by on Set 13, 2021

Chiari di luna :poesia di Libero Bovio

Tengo suonno e vuje dicite: “Va’ te cócca!”
– Va’ te cócca? – è na parola!
Ma nu lietto ca ristora,
ma nu lietto ca cunzola,
chi mmo ‘mpresta…
chi mmo dá?!

Sotte cculonne ‘e San Francisco ‘e Paola,
posso sognare na vucchélla ‘e fravula…

Fior di pisello,
mentre mi sogno te, la mia fanciulla,
mi sceta il guardio con il mazzarello!…
Fior di pisello, fior di pisello,
col mazzarello, col mazzarello…

Tengo famma e vuje dicite: “E quanno mange?”
– Quanno mangio? – E’ na parola!
Ma nu piatto ‘e vermicielle
cu ‘o ffurmaggio e ‘a pummarola,
chi mmo ‘mpresta,
chi mmo dá?

La forza scende, mancano i quattrini:
La panza si è azzeccata con i rini!

Fior d’ogni fiore,
io traso e ghièsco ‘a Giuseppone a mare,
no pe’ mangiá…ma pe’ sentí ll’addore!
Fior d’ogni fiore, fior d’ogni fiore…
Siente ch’addore, siente ch’addore…

Tengo sete ‘e vase ardente, accussí ardente,
ca nce vò’ na vócca ‘e fuoco…
Ma na bocca provocante,
che abbia ancora tutti i denti,
chi mma ‘mpresta, chi mma dá?

Non mme ne lagno si só’ muzzecato…
pe’ via ca ‘o cane mózzeca ‘o stracciato….

Fior di banana,
se il cor mi brucia per pensieri osceni,
‘o piglio e ‘o metto sott’a na funtana…
Fior di banana, fior di banana…
Sotta funtana, sotta funtana…

fonte

Chiari di luna :poesia di Libero Bovio – LE POESIE DEGLI ALTRI (forumfree.it)

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.