Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria

REGOLAMENTO PREMIO TERRA LABORIS

 

 

REGOLAMENTO PREMIO TERRA LABORIS

 

Art. 1)

Sono esaminate eccellenze in materia culturale, artistica, professionale, teologica, filosofica, agricola e lavorativa in genere

nate oppure risiedenti oppure operanti nel territorio dell’ex Regno delle Due Sicilie legalmente riconosciuto al 30 aprile 1860.

 

Art 2)

Gli esaminati, che possono essere persone fisiche e/o giuridiche, saranno selezionati in virtù delle capacità di

creare azioni, servizi e prodotti che risultano particolarmente utili alla collettività tanto da potersi definirsi “eccellenze”.

Si avrà una particolare attenzione anche per attività che contengono caratteristiche identitarie e tradizionali.

 

Art.3)

Gli esaminati saranno selezionati e sottoposti al vaglio del Consiglio Direttivo dell’Associazione Identitaria

Alta Terra di Lavoro” che, eventualmente, potrà avvalersi di consulenze e di segnalazioni esterne.

 

Art.4)

La comunicazione ufficiale sarà inviata al vincitore del “Premio Terra Laboris” 45 giorni della data della cerimonia di

premiazione con raccomandata AR oppure con posta certificata. La data e il luogo della premiazione saranno scelte di volta in volta.

 

Art. 5)

Al vincitore sarà consegnata un’opera d’arte presepiale, realizzata dal maestro Aldo Vucai, raffigurante le cornucopie che

costituivano il simbolo dell’antica provincia di Terra di Lavoro, già Terra Laboris. A tutti i concorrenti sarà rilasciato un attestato di

partecipazione. Verranno consegnati prodotti offerti da aziende e/o artigiani che operano nel territorio dell’ex Regno delle Due Sicilie.

 

Art.6)

Il “Premio Terra Laboris” eseguito dal maestro Aldo Vucai e dal maestro Enrico Napolitano, sarà messo a

disposizione a tempo indeterminato dallo stesso maestro Vucai e verrà trasmesso ai suoi eredi fino ad eventuale

rinuncia che dovrà essere notificata tramite raccomandata A.R. all’indirizzo della sede dell’Associazione

Identitaria” Alta Terra di Lavoro”. Il Consiglio Direttivo sceglierà in seduta straordinaria l’artigiano che dovrà

riprodurre il suddetto premio prendendo in considerazione anche l’eventuale segnalazione del maestro Vucai e dei

suoi eredi.

 

Art.7)

Ai sensi dell’Art. 13 comma 1 del Decreto Legislativo 30.06.2003, n. 196 “Codice in materia di dati

personali” e successive integrazioni e modifiche, i dati personali forniti dal vincitore saranno registrati e trattati

esclusivamente per le finalità di gestione del presente concorso. Titolare del trattamento dei dati personali è, ai sensi

della richiamata normativa, il Presidente dell’Associazione Identitaria “Alta Terra di Lavoro”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: