Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

FIORENZA CALOGERO ARTISTA A TUTTO TONDO

Posted by on Mar 10, 2019

FIORENZA CALOGERO ARTISTA A TUTTO TONDO

Fiorenza Calogero spesso l’abbiamo ospitata, insieme al marito Marcello  Vitale, sulle pagine del nostro blog diffondendo anche i video che l’hanno vista protagonista facendosi apprezzare come artista di alto livello.

Anche il 29 dicembre presso la Cattedrale della Santissima Maria Assunta e San Catello a Castellammare di Stabia, sua città, abbiamo apprezzato le sue qualità canore nello spettacolo “Ex Voto” ma questa volta abbiamo registrato, per la gioia del numeroso pubblico presente, anche la sua capacità di direttore artistico.

Fiorenza ha creato uno spettacolo composto da pezzi scritti da diversi autori che ha visto come protagonista la figura della donna con in primis la Regina di tutto le Donne e dei Cieli, la Madonna, ascoltando, altresì, poesie scritte da Eduardo e Raffaele Viviani, suo illustre concittadino.

I brani ascoltati sono stati ricercati con attenzione, anche Fabrizio De Andrè era presente nella scaletta, tra l’antico e il moderno che hanno cavalcato entrambi la” tigre della Tradizione”, ricordo ancora una volta che non c’è distinzione tra Tradizione e Modernità perché la “Tradizione” è innovazione dove l’uomo è protagonista dei cambiamenti e non spettatore.

Certamente i linguaggi musicali cambiano, come sono cambiati gli strumenti, e i musicisti caratterizzano con la soggettività brani che esistono da svariati secoli e Fiorenza quella sera è stata capace di farci ascoltare pezzi ben noti ma unici e irripetibili  per come sono stati interpretati.

Bisogna certificare che il tutto è accaduto anche grazie a valenti musicisti che nonostante la loro indiscussa fama si sono messi a sua disposizione con grandissima umiltà, sappiamo bene che l’umiltà appartiene ai grandi, a cominciare da Daniele Sepe che tutti conosciamo per le grandissime doti artistiche ma anche per il suo carattere spigoloso.

Abbiamo avuto il piacere di ascoltare oltre che al suddetto Daniele Sepe anche artisti del calibro di Erasmo Petringa, Marcello Vitale, Carmine Terracciano, Emidio Petringa e con la sorpresa finale di Marcello Colasurdo e con il suo erede  Biagio De Prisco con la chicca finale, Anna Spagnuolo, che ci ha emozionato e incantato.

Per mettere in piedi un gruppo di musicisti di forte personalità e cosi importanti non si puo essere solo bravi e capaci ma bisogna anche essere persone di enormi qualità umane come lo è Fiorenza Calogero. Fiorenza è una bella persona, una persona buona e per bene che abbinate alle sue capacità artistiche le ha permesso di mettere insieme tanta “bella gente”  presente anche tra il numeroso pubblico che nonostante il freddo polare è accorso in massa.

Di seguito i video girati con il mio modesto telefono e il concerto integrale.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.