Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria

A Fossanova si parte domani

Posted by on Ago 10, 2016

A Fossanova si parte domani

domani 11 agosto a Fossanova si parte, per tre giorni ci tufferemo nel medioevo e le premesse sono molto importanti, di seguito il manifesto e il programma dei seminari tomistici che curerà l’ Ass. Id. Alta Terra di Lavoro

manifesto alto fossanova

 

fossanova

 

Seminari tomistici

avranno luogo nel giardino interno del complesso abbaziale, a cura dell’Associazione Identitaria

“Alta Terra di lavoro”

già Leboria già Liburia già Terra Laboris

 

Ore 20 e ore 22

Essi prevedono la presentazione di testi

Gli interventi saranno introdotti

dal “Pange lingua” eseguito dal coro “Soavi accenti”

Presenta: Claudio Saltarelli

11 agosto 2016

“I Domini De Aquino, indagini storiche e topografiche sui castelli della Valle Latina”

di Sabrina Pietrobono ,

Ed. :Ass. Genesi 2015

Intervento della Dott.ssa Sabrina Pietrobono

“Cosa rimase della loro presenza sul territorio? Quali castelli erano stati fondati dai De Aquino e quali divennero loro proprietà? …Il programma di incastellamento degli Aquinati seguiva precise direttive, frutto di una politica studiata, oppure…una non programmata espansione di una famiglia tendenzalmente coesa a favore dei propri membri?”

12 agosto 2016

“Pietre che cantano. Suoni e sculture nelle nostre chiese”, Andrea A. Ianniello, Vozza editore, Caserta-Casolla 2007

Andrea Ianniello Studioso del Medioevo e di alcune forme di avanguardia artistica

 

13 agosto 2016

Presentazione del libro di Fernando Riccardi “L’Uomo Buono di Colle San Magno” testo sul misterioso eremita Buono, colui che predisse alla contessa Teodora, madre di San Tommaso, la nascita di un figlio che sarebbe stato “Santo e dotto”, e Guglielmo da Tocco, frate domenicano che è considerato il maggiore biografo di San Tommaso, la cui relazione fu tenuta in grande considerazione nella causa di canonizzazione del Santo Dottore.

Un’ultima parte sarà dedicata alle singolari vicissitudini che, subito dopo la morte, subirono il corpo e le ossa di San Tommaso d’Aquino. E a tal proposito “magna pars” ebbero proprio i frati cistercensi di Fossanova.

In loco i testi in oggetto ed altri, potranno essere consultati ordinati e acquistati.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: