Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

GARIBALDI IN SUD AMERICA LA REPUBBLICA DEL RIO GRANDE DO SUL

Posted by on Mar 11, 2020

GARIBALDI IN SUD AMERICA LA REPUBBLICA DEL RIO GRANDE DO SUL

Nel 1837 il Brasile era formato da un vasto territorio che si estendeva su una superficie di 8.500.000 Kmq.
Era sostanzialmente diviso in quattro regioni distinte e governato dal giovane PEDRO II tramite il suo ministro FEIJO’.

La prima regione,vasta e sconfinata , comprendeva il territorio Amazzonico al nord.Qui vivevano i nativi, gente pacifica all’epoca come oggi.
La seconda comprende lo Stato di BAHIA, ricca di piantagioni e di schiavi negri che i brasiliani andavano a prendere in Africa, una regione ricca i cui commercianti pensavano solo a fare soldi.
La terza comprendeva Rio e San Paulo,era abitata dall’aristocrazia imperiale e da qui si governava la nazione.
La quarta, posta al sud del Brasile al confine con ARGENTINA ed URUGUAY, comprendeva gli Stati di PARANA’, SANTA CATERINA e RIO GRANDE.
Qui l’etnia era largamente europea ( Italiani, Tedeschi, Spagnoli e Portoghesi ) che, incrociandosi negli anni con i nativi .aveva creato una nuova razza ,la CREOLA ,la quale rappresentava buona parte della popolazione locale.
Questa regione era ricca di borghesi,pseudo intellettuali fuggiti dall’Europa, allevatori, proprietari terrieri ecc.. che vivevano schiavizzando i creoli,i nativi ed i negri facendoli lavorare nelle Pampas o nelle piantagioni. Era, dunque ,questa la regione più ricca dell’Impero . Si stima che all’epoca pascolassero in quell’area circa 9 milioni di capi bovini.
Si comprende, quindi, come il governo centrale ponesse succose tasse su questi signorotti latifondisti e si comprende pure come questi ultimi mal sopportassero di essere munti dall’ Imperatore. Da qui l’idea geniale di distaccarsi dal Brasile formando un nuovo Stato : LA REPUBBLICA DEL RIO GRANDE DO SUL ( nella foto la bandiera dello Stato).
I signorotti locali misero schiavi e contadini a combattere, per loro ,in uno sgangherato esercito ( chiamato poi ” DEGLI STRACCIONI ” , in portoghese ” FARRAPOS “, e posero al comando un ricco possidente come loro che aveva per anni prestato servizio agli ordini dell’Imperatore : il Colonnello BENTO GONCALVES DA SILVA ( sotto nella foto ) .
Una rivolta nel segno della conquista della liberta’ dei popoli ?
Ma nemmeno per sogno: i contadini, gli schiavi ed i lavoratori tali restavano sia con la Repubblica che con l’Impero.
Per promuovere i diritti delle classi sfruttate ?
Ma nemmeno per idea: mentre in pace i poveri farrapos dovevano solo lavorare, ora devono pure morire per il loro padrone..
Allora ?
Allora era una guerra di interessi economici e chi la combatteva ne conosceva i motivi che nulla hanno di nobile. e G. , come vedremo appresso, ha combattuto 5 anni al servizio BENTO GONCALVES e dei latifondisti portoghesi.

Pasquale Santagata

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.