Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

Giancarlo Chiari entra in MERIDEM

Posted by on Apr 27, 2020

Giancarlo Chiari entra in MERIDEM

Da qualche settimana il meridionalista Giancarlo Chiari è entrato a far parte della Segreteria dell’organizzazione politica MERIDEM – Meridionalisti Democratici federalisti europei con il ruolo di responsabile USVI – Ufficio Sviluppo e Valorizzazione Iscritti.

Giancarlo ha presentato ai MERIDEM un ambizioso progetto di respiro nazionale mediante il quale far crescere il numero degli iscritti e valorizzare gli stessi in base alle loro potenzialità. Il piano prevede l’apertura sull’intero territorio nazionale di un cospicuo numero di  Nuclei Operativi mediante la realizzazione di riunioni di sensibilizzazione alle tematiche meridionaliste. In ciascun nucleo operativo saranno presenti gli iscritti a MERIDEM con ruoli specifici legati ai compiti da svolgere nel nucleo: L’organizzatore, il divulgatore, l’aggregatore ed il finanziatore.

Giancarlo Chiari è un meridionalista della prima ora, infatti il suo impegno risale all’ormai lontano 1998, quando apprese per la prima volta, per vicende personali, del cruento processo di unificazione nazionale. Da quel momento, dopo un approfondimento sulle tematiche legate alla storia del nostro meridione, è stato un instancabile operatore meridionalista:

  • Nel 2005 scrive Questione Meridionale una ballata i cui testi sono stati depositata alla SIAE.
  • Nel 2007 richiede all’Archivio Centrale dello Stato di Roma copia della lettera che Garibaldi scrisse il 7 luglio 1867 ad Adelaide Cairoli nella quale uno dei Padri di questa Italia afferma dello scempio realizzato nel meridione dopo l’unificazione.
  • Nel 2008 realizza il Sito del MARSS – Movimento Associativo per la Revisione della Storia del Sud Italia http://www.assomarss.it/index.html
  • Nel 2011, il 17 marzo, giorno in cui si festeggiò il 150° Anniversario dell’Unità d’Italia, costituisce formalmente il MARSS
  • Nel 2015 avvia e conclude l’ormai storica Petizione 748/2015 con la quale il meridione d’Italia ottiene dall’Europa l’istituzionalizzazione della questione meridionale definita Questione Italiana. Vengono dichiarate ammissibili le 2 richieste in essa contenute: La Revisione storica di alcuni momenti del Risorgimento italiano e l’istituzione di una legge che assegni al Sud Italia una equa ripartizione dei contributi ordinari dello Stato, conosciuta comunemente anche se impropriamente come legge del 34% ( per maggiori dettagli visitare la pagina MARSS: http://www.assomarss.it/petizione-approvata.html )
  • Nel 2018, il 21 giugno, organizza un incontro con alcuni parlamentari del M5S per informarli di tale petizione che termina con la votazione sulla decisone di aprire un tavolo permanente sulle problematiche del Sud Italia e di reiterare i contenuti di quella giornata ad un numero più elevato di parlamentari invitandoli nell’auletta del Palazzo dei Gruppi di Montecitorio (286 posti). Per ragioni non dipendenti dalla sua volontà questi due importanti risultati non saranno realizzati ( per maggiori dettagli visitare la pagina MARSS: http://www.assomarss.it/comitato-meridionalista-di-scopo.html )

Per quanto sopra riportato, integrato dal suo ultra ventennale trascorso professionale  nella ricerca, selezione, formazione e gestione di risorse umane nei servizi di consulenza agli investimenti nel settore bancario, Giancarlo ha tutte le potenzialità che lo rendono particolarmente adatto al ruolo da svolgere in MERIDEM e pertanto gli facciamo i nostri migliori auguri di riuscire nel suo intento e contribuire alla diffusione di un sentimento meridionalista su cui basare il riscatto e le istanze del Sud Italia.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.