Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

IL MUSEO DELLE ARTI SANITARIE DEGLI “INCURABILI” ONORA VINCENZO TIBERIO

Posted by on Gen 5, 2021

IL MUSEO DELLE ARTI SANITARIE DEGLI “INCURABILI” ONORA VINCENZO TIBERIO

VINCENZO TIBERIO, IL PRIMO E MAI RICONOSCIUTO SCOPRITORE DELLE PROPRIETÀ ANTIBIOTICHE DELLE MUFFE (LA FUTURA PENICILLINA). A LUI SONO DEDICATE DUE SALE DEL MUSEO DELLE ARTI SANITARIE NEL GRANDIOSO COMPLESSO DEGLI INCURABILI, TEMPIO DELLA MEDICINA NAPOLETANA.

Vincenzo Tiberio (1869-1915), nato a Sepino, fu il primo a scoprire il principio dell’antibiotico, e nel 1908 aveva anche redatto un articolo che trattava degli effetti benefici delle muffe sulle infezioni intestinali. Il suo articolo, nel quale descriveva i risultati delle sue ricerche fu pubblicato in una rivista scientifica letta in tutte le università d’Europa, gli «Annali di igiene sperimentale». Tiberio che da Sepino si era trasferito a Napoli per studiare medicina all’università Federico II, era ospite di una zia che abitava ad Arzano, nella periferia della città. (e lì si innamorò di sua cugina che divenne sua moglie). Vincenzo aveva notato che tutta la famiglia soffriva di disturbi gastrici proprio dopo che i “pozzari” avevano ripulito il pozzo dalle muffe. Intrigato, Tiberio iniziò a studiare il fenomeno, facendo una scoperta che avrebbe rivoluzionato la storia della medicina salvando migliaia di malati destinati a morte sicura. Le autorità italiane però non dettero alcun peso alla scoperta e rifiutarono di finanziare ulteriori ricerche. Tiberio, umiliato, abbandonò la carriera di ricercatore e si arruolò in marina. Morì di infarto a 46 anni, e non seppe mai che un altro, Alexander Fleming, aveva fatto la stessa scoperta per caso nel 1928, ottenendo il Nobel nel 1945, solo dopo che, nel 1941, si scoprì che la penicillina curava la setticemia. Nel suo discorso di ringraziamento, quando gli fu assegnato il tanto ambito premio, Fleming non dimenticò di ringraziare chi aveva gettato le basi della sua scoperta. Aveva forse letto l’articolo di Tiberio? Nessuno lo saprà mai.

NB: il complesso degli Incurabili è chiuso per restauro dopo il crollo dovuto a cedimento delle fondamenta

divulgato da Maria Franchini

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.