Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

Il prodotto delle regioni e il divario Nord-Sud in Italia (1861-2004)

Posted by on Lug 23, 2021

Il prodotto delle regioni e il divario Nord-Sud in Italia (1861-2004)

Nell’articolo sono ricostruite le serie annuali del prodotto delle
regioni italiane a partire dal 1891 fino al 2004. Viene, inoltre,
fornita una stima del prodotto del Nord e del Sud dell’Italia dal
1861 a oggi.

Sono individuate le seguenti epoche: 1861-1913: formazione
di divari regionali con l’avvio dell’industrializzazione del
paese; 1920-39: accentuazione dei divari regionali e delle disparità
fra Nord e Sud; 1951-73: riduzione dei divari e delle differenze Nord-
Sud nel prodotto pro capite; 1974-2004: aumento dei divari, con
tendenza alla riduzione negli anni più recenti. Viene discusso infine
il ruolo della produttività del lavoro e dell’occupazione nel determinare
il divario Nord-Sud.

The article presents the yearly series of Italian regional per
capita product in the period 1891-2004. An estimate is also
provided of the product in the North and South from 1861 until
today. The following periods are singled out in the series of product:
1861-1913: formation of regional disparities with the start of
modern growth; 1920-39: deepening of disparities among regions
and especially between North and South; 1951-73: decline in
disparities; 1974-2004: new deepening of North-South disparities,
with some decline in the last years. The role of labour productivity
and employment in the unequal growth of North and South is
discussed in the end. [JEL Classification: R11; N93; N94; O18]

La scomparsa dei centri decisionali dal sistema bancario meridionale

Sono trascorsi più di dieci anni da quando la crisi del Banco
di Napoli, del Banco di Sicilia, di Sicilcassa e delle maggiori Casse
di risparmio meridionali ha di fatto decretato la scomparsa di un
sistema bancario autonomo nelle regioni del Mezzogiorno, ma il
dibattito economico e politico sugli effetti di questo processo di dissolvimento
è più che mai ancora vivo. In questo articolo viene
ripercorso il dibattito che in questi ultimi mesi ha coinvolto gli
studiosi, i politici, le associazioni di categoria e l’opinione pubblica,
evidenziando le ragioni di fatto e di principio che militano a
favore di chi con fermezza richiama i limiti dell’attuale struttura
del sistema bancario meridionale.

More than a decade has now gone by since the crises of Banco
di Napoli, Banco di Sicilia, Sicilcassa and the majors southern
“Casse di Risparmio” have actually decreed the vanishing of an
independent banking system in southern regions, but the economic
and political debate on the effects of this process is still lively. In
this paper, I introduce the main themes debated during the last ten
years by researchers, practitioners and politicians. Specifically, I
present the theoretical and practical reasons of those who consider
the present structure of the southern banking system unsatisfactory
for the economic prospects of the area. Keywords: Banks, Southern Italian regions, Mergers and
acquisitions, Decisional Centres. [JEL Classification: G21; G34; R11]

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.