Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

La caduta del Regno delle 2 Sicilie è stata provocata da da l’Inghilterra

Posted by on Mag 31, 2021

La caduta del Regno delle 2 Sicilie è stata provocata da da l’Inghilterra

Vi consiglio di leggere la lettera che De Salmour invió a Cavour per corrompere Filangieri con l’ausilio delle istituzioni inglesi

Mio caro ed eccellente amico, Ho tagliato la nostra corrispondenza speciale perché non hai più tempo per leggermi. Tuttavia, oggi devo dirti una parola sull’ordine che mi hai dato di restare qui, nella speranza che tu abbia ancora un cambiamento di politica inglese, nei confronti di Napoli. Accetto questo cambiamento, ma non servirà a nulla, o al massimo spezzerà i rapporti diplomatici. Non c’è nulla da sperare da questo Governo, se non è richiesto con la forza, quindi finché l’Inghilterra non ha una flotta nel porto di Napoli, purché non lo chieda. Comandante di questa flotta, sotto la minaccia di un bombardamento, farà sempre la figura sciocca, che ha fatto di recente. Ma siccome non si prenderà mai abbastanza – gli interessi di questo paese infelice, che ha costantemente ingannato nelle sue aspettative, non userà mai questo unico e solo mezzo per ottenere.

È un peccato, ma è così, e quindi, cosa possiamo aspettarci dal Ministero Palmerston, se non il fallimento subito durante la rottura delle relazioni diplomatiche, o quello caldissimo del Ministero Forj?, Che non ha nemmeno ottenuto neutralità, poiché Napoli l’aveva proclamata prima dell’arrivo di Sir Elliot. Peccato perché in questo momento l’Inghilterra avrebbe un ruolo molto buono da svolgere nell’imporre al re di Napoli la Costituzione, che la popolazione chiede. Nel punto in cui è la guerra, non importa all’Inghilterra che la neutralità soccomba alla costituzione poiché prima che funzioni, e soprattutto prima che il contingente napoletano sia in linea con l’esercito franco-sardo, la guerra sarà finita. Così, mentre l’Inghilterra raggiungerebbe l’obiettivo che si propone mantenendo la neutralità napoletana, otterrebbe un altro bene, molto più importante per lei, quello di controbilanciare potentemente da un fatto italiano, l’influenza della Francia in Italia., E di acquisire da questa stessa. Anzi, una preponderanza importante nel Congresso, che regolerà definitivamente gli affari dell’Italia. Infatti assicurando il regime rappresentativo nelle due Sicilie, l’Inghilterra prepara la strada a questo regime, che è già nostro, per diventare quello della Confederazione italiana, e per il fatto della promulgazione di questo regime a Napoli torna in Italia nove milioni di italiani, che ora separa da loro con la protezione con cui circonda il più odioso dei Governi. Le dimissioni di Filangieri, che faranno precipitare questo Paese più in basso che mai, sarebbero un’ottima occasione per l’Inghilterra per compiere questo atto di vigore, che lo riabiliterebbe nelle menti degli italiani. Ma, ripeto, continuerà come in passato, e otterrà gli stessi risultati negativi per questo, e sempre più sfortunato per questo interessante e così infelice Paese.

Vi sottopongo queste considerazioni perché credo che vi illudiate sperando in qualcosa di buono dalla politica del nuovo gabinetto inglese nei confronti di Napoli, inoltre rimango al mio posto, e farò esattamente quello che vorrete.mi prescriverà in la lettera che mi hai annunciato e che non ho ancora ricevuto. Convinci te stesso che senza la forza non puoi ottenere nulla di buono da un governo come questo.

La mia posizione sta diventando sempre più spiacevole, ma sto iniziando ad abituarmi. La mia salute ha sofferto un po ‘ma sto migliorando. Addio, mille amicizie tenere e sincere. Tutto tuo

Firmato: – Da Salmour

Napoli, 5 luglio 1859

PS Filangieri ha ritirato le dimissioni, il che cambia solo l’opinione che ti ho espresso nel senso che l’Inghilterra deve comprarlo, perché è per interesse personale contrario alla Costituzione, per la quale lo sarà se gli garantiamo comunque la continuazione. del servizio del Majorate di 12.000 Ducati, che il Re di Napoli gli diede con il titolo di Duca di Taormina dopo la pacificazione della Sicilia.

Inoltre, i Lazzaroni si stanno organizzando sempre di più, e il Re dice con audacia di volerlo utilizzare, iniziando a lanciarli contro Gropello, che accusa di essere stato il provocatore della manifestazione del 7 giugno scorso. Non è né più né meno che in pieno consiglio che il giovane re fa osservazioni così assurde; credimi è peggio di suo padre perché non ha la mente e ha tutti i cattivi istinti.

pubblicato da Mirko Speranza

1 Comment

  1. Mi sembra che i “cattivi istinti” ce li abbia l’autore della lettera nelle cui mire il Regno Due Sicilie e’ fondamentale per contrastare le velleita’ della Francia col rischio di veder sfumare per l’inghilterra il predominio nel Mediterraneo… In questi giochi di potere delle potenze del tempo come avrebbe potuto salvarsi un Regno splendido e pacifico come era quello delle Due Sicilie, reso fragile dalla prematura scomparsa di Ferdinando II ?…due attentati lo avevano minato!.. e il giovane Re Francesco si trovo’ a fronteggiare nemici famelici che stavano da tempo in agguato e ordivano trame! caterina ossi

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.