Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

Luciano Salera commenta Giuseppe Galasso

Posted by on Mar 25, 2017

Luciano Salera commenta Giuseppe Galasso

a seguito dell’articolo pubblicato su Giuseppe Galasso Luciano Salera mi risponde privatamente e mi autorizza a pubblicarla.

Su Galasso, e finalmente era ora, qualcuno risvegliandosi dal

sonno (o dalle abbondanti dosi di narcotici ingozzate) comincia,

timidamente, a dire quello che il povero sottoscritto afferma, nel

deserto, purtroppo fino ad ora, da decine e decine di anni …

Galasso è uno dei tanti fulgidi esponenti di quella categoria di

universitari che ha contribuito a diffondere notizie false sulla

storia del Risorgimento c.d. italiano (ma, in effetti, piemontese) e

contribuendo a diffondere l’immagine di una Napoli negativa

(che ancora oggi ci portiamo appresso, vedi sindaco di Cantù,

tal Claudio Pizzozero).

Ma noi siamo superiori rispetto a questi buoni a nulla, noi abbiamo

il vantaggio di sopravvivere rispetto a queste merducce. Ma, mi sai

dire, caro Claudio, chi lo conosceva sto Pizzozero?

Infine una piccola correzione: poiché citi Gramsci e riporti la sua

affermazione contenuta nella famosa definizione circa lo stato italiano,

desidero farti presente che Gramsci parla di “scrittori salariati” e non di

”storici salariati“. Il senso non cambia, ma Gramsci se lo si cita va

citato bene, o no?

Un affettuoso saluto. Luciano

ps:

Antonio Gramsci:

Lo stato italiano è stato una dittatura feroce che ha

messo a ferro e fuoco l’Italia meridionale e le isole,

squartando, fucilando, seppellendo vivi i contadini

poveri che scrittori salariati tentarono di infamare

col marchio di briganti.

 

1 Comment

  1. Puntuale e preciso il nostro Salera, che ha ragione da vendere!Io ho vissuto otto anni a Napoli con mio marito-che odiava Garibaldi e i piemontesi con i quali doveva lavorare oer costruire l’Aeritalia-lessi un libro di Galasso che non mi piacque per niente, era una storia di Napoli, mi dissero che era una perla. Lo trovai falso e fazioso.Quando lo conobbi mi fece una pessima impressione, un pallone gonfiato carico di titoli.Ben venga dunque questa revisione!

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.