Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

Luigi Alonzi, La visita dei Cassinesi di Sicilie nel 1799

Posted by on Mar 1, 2020

Luigi Alonzi, La visita dei Cassinesi di Sicilie nel 1799

Interessatissimo studio di Luigi Alonzi scritto per la collana “Quaderni Mediterranei” sul 1799 che per quanto mi riguarda, credo di essere in buona compagnia, è una novità e soprattutto conferma sempre più la tesi che il XVIII secolo è stata un epoca di grandi cambiamenti e per il Regno di Napoli si deve narrare di una storia a parte, per la sua originalità ed unicità, che ancora oggi condiziona la vita quotidiana non soltanto dell’Italia Peninsulare ma la penisola tutta. Si nota di come Ferdinando IV non sia stato solo il Re Nasone gaudente che pensava solo alla caccia e alle belle donne ma un Monarca che ha esercitato la sua condizione di Statista da protagonista e non da comprimario, possiamo discutere quello che ha fatto bene e male e se poteva farlo in maniera diversa o se non poteva fare diversamente, ma certamente non possiamo pensare che sia stato un pupazzo per piu di 60 anni in mano alla storia che stava scrivento una pagina importante anche nel Regno di Napoli. Forse sono riuscito anche a capire perchè a Montecassino, tra le statue dei Re, c’è anche quella di Ferdinando IV che ci fa pensare come il nostro Sovrano è stato molto importante per la comunità Benedettina Cassinese, di seguito il testo in Pdf

Claudio Saltarelli

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.