Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

Nota informativa n. 5 Gennaio-aprile 1997

Posted by on Mar 9, 2022

Nota informativa n. 5 Gennaio-aprile 1997

Interventi dell’Istituto

 Il 6 aprile 1997, organizzato dall’ISIN di Milano in collaborazione con Alleanza Cattolica e Cristianità, con il patrocinio del Comune di Desenzano del Garda e della regione Lombardia, Sezione Trasparenza e Cultura, si è svolto a Desenzano del Garda presso l’auditorium del Palazzo del Turismo il convegno dal titolo «Una Vandea lombarda: le valli bergamasche e bresciane a duecento anni dall’Insorgenza anti-giacobina».

Relatori: il dr. Paolo Martinucci, di Alleanza Cattolica e corrispondente dell’ISIN per la Valtellina, il prof. Luca De Pero, di Alleanza Cattolica e corrispondente dell’ISIN della provincia di Brescia, e il dr. Marco Invernizzi, di Alleanza Cattolica e Presidente nazionale dell’ISIN. Ha presieduto i lavori – coordinati dal dr. Gabriele Fontana di Alleanza Cattolica e socio fondatore dell’ISIN – il dr. Francesco Mario Agnoli di Ravenna, magistrato e noto storico dell’Insorgenza. Tra il pubblico, il consigliere regionale Pietro Macconi e lo scrittore e giornalista dr. Vittorio Messori, il quale ha voluto anche proporre al pubblico alcune interessanti considerazioni sulla storia di Desenzano del Garda – dove egli risiede – in sintonia con i temi evocati durante la giornata.

 Il 31 gennaio 1997, a Bergamo, presso la Casa del Giovane, con organizzazione da parte di Alleanza Cattolica, il dr. Marco Invernizzi, presidente dell’ISIN, ha tenuto una presentazione del libro di Oscar Sanguinetti, dal titolo «Le insorgenze contro-rivoluzionarie in Lombardia nel primo anno della dominazione napoleonica. 1796» edita da Cristianità. Presenti circa 50 persone.

 A Castellamonte (Torino) il 4 febbraio 1997, nella sala delle conferenze della Biblioteca Civica, organizzata dall’UNITRE, l’Università della Terza Età, il dr. Marco Albera, corrispondente dell’ISIN per il Piemonte è tenuto un incontro sul tema «Le insorgenze anti-giacobine in Piemonte».

Attività dell’Istituto

 È stato incrementato il patrimonio librario della biblioteca dell’Istituto. Si ricorda che l’Istituto pone i volumi a disposizione temporanea di chi ne faccia richiesta, inclusi i donatori stessi.

 È in via di costituzione uno schedario bibliografico delle opere (libri, articoli, video e audio cassette, materiali iconografici) sull’Insorgenza.A tal fine si prega chiunque abbia l’opportunità di farlo di inviare all’Istituto fotocopia del frontespizio e degl’indici di volumi posseduti o reperiti relativi all’Insorgenza; in alternativa, di inviare segnalazioni e, se possibile, schede bibliografiche. Un esempio di scheda bibliografica di un libro è il seguente: JACQUES GODECHOT, La controrivoluzione. Dottrina e azione (1789-1804), trad. it., Mursia, Milano 1988; la scheda per un articolo di un periodico può invece essere: RENATO CIRELLI, Il «caso ferrarese». Aspetti della storia religiosa, politica e sociale di una provincia italiana, per tanti versi esemplare, dalla Unità ai nostri giorni, in Cristianità, anno XII, n. 109, maggio 1984, pp. 5-9.

Le segnalazioni e le schede vanno integrate da informazioni sulla reperibilità dei testi («segnature» di archivi e biblioteche; indirizzi di librerie; e ogni altro dato che ne consenta o agevoli l’utilizzo).

Notizie e segnalazioni

 È stata pubblicata presso l’editore Maurizio Minchella di Milano la nuova edizione riveduta (la seconda) del libro di Giacomo Lumbroso, I moti popolari contro i francesi alla fine del secolo XVIII (1796-1800), Le Monnier, Firenze 1932. La riedizione è stata curata da Oscar Sanguinetti, dell’ISIN, che ha pure redatto un saggio storico-biografico di introduzione.

Il volume, dal prezzo di L. 32.000, è reperibile nelle librerie oppure si può richiedere presso la sede dell’ISIN di Milano o presso la libreria «La Casa di Elrond», via San Vittore 25, 20123 Milano, tel. 02/49.89.327, fax. 02/49.89.333.

 Il volume di Oscar Sanguinetti, Le insorgenze contro-rivoluzionarie in Lombardia nel primo anno della dominazione napoleonica. 1796, edito da Cristianità, è stato recensito dalle seguenti testate:

Secolo d’Italia, 4-3-1997;

Cultura oggi (Trimestrale del Centro Culturale ISMECC, Istituto Superiore Milanese di Educazione e Cultura Cattolica), anno XV, n. 2, aprile-giugno 1997, pp. 47-48;

Cristianità, anno XXV, n. 261-262, gennaio-febbraio 1997, pp. 26.30.

Libri ricevuti

AA. VV., Cosseria 1796. Guerra. Popolazione. Territorio, con una prefazione di Giampiero Leo, a cura di Guido Amoretti, Omega edizioni, Torino 1996.

AA. VV., Il Triennio Cisalpino a Pavia e i fermenti risorgimentali dell’età napoleonica (Aspetti inediti), a cura di Gianfranco Emilio De Paoli, Atti del Convegno Regionale del 15 giugno e 14 settembre 1996, Edizioni Cardano, Pavia 1996.

AA. VV., Per diritto di conquista. Napoleone e la spoliazione dei Monti di pietà di Bologna e Ravenna, a cura di Angelo Varni, Il Mulino, Bologna 1996.

PAUL WESCHER, I furti d’arte. Napoleone e la nascita del Louvre, trad. it., Einaudi, Torino 1988.

[Recensione di Marco Albera in Cristianità, anno XXV, n. 261-262, gennaio-febbraio 1997, pp. 11-14; il libro è reperibile presso alcune librerie della catena Remainders].

Appunti di storia dell’Insorgenza / 3

Proponiamo in questi appunti un breve saggio – frutto di una ricerca di un amico dell’Istituto, esponente di Alleanza Cattolica ed avvocato in Milano – che tratta di una pagine delle meno note dell’Insorgenza italiana, quella dell’Isola d’Elba, verificatasi fra il 1799 e il 1802. L’episodio rievocato testimonia, tra le altre cose, come non vi fu angolo d’Europa che sia rimasto immune, al maturare di determinate condizioni, dalla resistenza popolare contro l’occupazione rivoluzionaria francese. Quello che qui viene offerto sono solo alcuni – altri contributi seguiranno – della rivolta elbana, una microstoria ricchissima di episodi e di personaggi, che ricalca alla perfezione i lineamenti di episodi ben più ampi e noti. La complessità, la durata, il numero delle vittime – centinaia – che caratterizzano questo frammento ci consentono di avvicinarci un po’ di più alla comprensione dell’Insorgenza italiana, ancora pressoché tutta da riscoprire.

fonte

http://www.identitanazionale.it/boll_m005.php

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.