Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

Napoli scoppia? «No, da noi in pochi in terapia intensiva»

Posted by on Ott 20, 2020

Napoli scoppia? «No, da noi in pochi in terapia intensiva»

«Al Fatebenefratelli di Napoli giungono in pronto soccorso una media di dieci casi al giorno con sospetto contagio, di questi pochi positivi in criticità da terapia intensiva. Vengono valutati, e la maggior parte presentano sintomi lievi tali da poter rientrare  a domicilio». La Bussola intervista Nello Ascione, primario della terapia intensiva dell’ospedale partenopeo. «L’età media è piuttosto elevata, ma la maggior parte dei ricoverati sono anziani con insufficienza respiratoria e comorbilità covid negativi». E il terrore sui contagi in Campania? «Oggi il quadro clinico-epidemiologico è diverso: meno decessi per complicanze da Covid, pochi casi gravi».

Read More

La grande mattanza di Enzo Ciconte

Posted by on Ott 19, 2020

La grande mattanza di Enzo Ciconte

Nel libro La grande mattanza di Enzo Ciconte viene analizzato il fenomeno del brigantaggio nel Meridione d’Italia dal 1600 al 1870.

Ciconte descrive in modo accurato la separazione tra brigantaggio politico e semplice criminalità.
Durante l’occupazione francese del Regno di Napoli, il brigantaggio visse una notevole stagione. Poiché il re Murat sospettava che dietro ai briganti si potessero nascondere le mire inglesi per destabilizzare lo Stato, nel 1810 diede incarico al generale Charles Antoine Manhés di condurre una vera e propria guerra di sterminio contro i briganti.

Read More

La famiglia nel Codice Napoleonico che….. sorprende

Posted by on Ott 19, 2020

La famiglia nel Codice Napoleonico che….. sorprende

Per la tradizione illuminista e per il pensiero politico della Rivoluzione francese alla base della società vi era l’individuo, essere razionalmente completo, titolare delle libertà naturali e unico fondamento del patto sociale.
Il codice civile pose invece a fondamento della società la famiglia, recuperando la visione che era stata propria del pensiero politico assolutista (la famiglia come una monarchia assoluta paterna). Esso però non abbandonò del tutto il punto di vista razionalista e suppose che la moglie e i figli soffrano di una sorta di minore capacità razionale, definitiva per le donne, provvisoria per i figli maschi.

Read More