Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

IL 1799 Ideali ed eventi nel Salernitano (XI) intervento di Donato Dente

Posted by on Lug 14, 2022

IL 1799 Ideali ed eventi nel Salernitano (XI) intervento di  Donato Dente

LA PROVINCIA DI SALERNO NEL 1799 TRA RIFORMISMO MODERATO E RIVOLUZIONE: NOTE

Occasioni e ragioni di una ricerca sul 1799

Iniziamo col segnalare che R. Moscati, nostro maestro ed amico, più volte sottolineò la mancanza, per le province napoletane, di una vera storia dei fatti che si svolsero, nelle città e nei villaggi, durante i cinque mesi della Repubblica Napoletana.

Read More

NAPOLI NEL TERRORE (1799-1800)

Posted by on Set 21, 2021

NAPOLI NEL TERRORE (1799-1800)

Quello che non riusciamo a comprendere è come mai agli inizi del novecento (ovvero una quarantina di anni dopo la proclamazione del Regno d’Italia) ritroviamo una serie di opere e di articoli che, pur restando assolutamente unitaristi, avevano un impianto fondamentalmente onesto, nel senso che riportavano voci dissonanti rispetto alla vulgata risorgimentalista, dal secondo dopoguerra ad oggi ci hanno propinato una serie di luoghi comuni che erano stati abbondantemente superati. Uno di questi riguarda Ruffo. L’articolo che proponiamo, pur dando una quadro fosco e ferocemente antiborbonico degli avvenimenti del 1799, salva la figura del cardinale evitando di liquidarlo con la facile etichetta del sanfedismo.

Read More

Andrea Vitaliani un giacobino napoletano

Posted by on Dic 13, 2020

Andrea Vitaliani un giacobino napoletano

Suddito del Regno di Napoli[1], di professione orologiaio, trasferitosi a Napoli col fratello Vincenzo, nel dicembre 1792 fu uno dei napoletani che incontrarono l’ammiragliofranceseLatouche-Tréville[2]. Dagli incontri con gli ufficiali francesi prese avvio una vera attività cospirativa formalizzata nella nascita della “Società Patriottica Napoletana” (agosto 1793), un’associazione simpatizzante della rivoluzione francese strutturata sul modello delle logge massoniche, con una gerarchia di gradi tale che la conoscenza dei segreti era riservata solo ai vertici[3].

Read More

UNA PIRAMIDE NEL CIMITERO LE MEMORIE DELL’ING. FILIPPO GIORDANO

Posted by on Lug 28, 2020

UNA PIRAMIDE NEL CIMITERO LE MEMORIE DELL’ING. FILIPPO GIORDANO

Da piccolo m’incuriosiva una particolare tomba a forma di piramide nella parte più vecchia del Cimitero di Arpino. All’epoca non sapevo a chi fosse quel Filippo Giordano, nato in Arpino il 16 gennaio 1834 e morto a Napoli il 7 agosto 1897, come si leggeva a stento sulla lapide. Gli adulti ai quali rivolgevo qualche domanda ne sapevano più o meno quanto me. Qualche anno dopo ho scoperto che Filippo Giordano era l’ingegnere che progettò e diresse i lavori del viadotto di Corso Tulliano, che gli Arpinati chiamano ancora “strada nova”. Lo stesso Filippo Giordano lasciò, alla sua morte, la cospicua eredità costituita dalla sua villa al Vomero alla “Congregazione di Carità di Arpino”.

Read More