Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

LA COLONNA INFAME Un altro episodio di pulizia etnica piemontese ancora tenuto nascosto dalla storia ufficiale

Posted by on Apr 1, 2020

LA COLONNA INFAME Un altro episodio di pulizia etnica piemontese ancora tenuto nascosto dalla storia ufficiale

Nel 1860, i lerci invasori nordisti se pensavano che, con la sconfitta dell’Esercito delle Due Sicilie, la conquista del Reame era cosa fatta, fecero male i conti. La tempesta vera era ancora di là da venire, acerba, sanguinosa, crudelissima, tale che il Mack Smith poté affermare: “i morti superarono quelli di tutte le guerre del risorgimento messe assieme“, parole quasi con certezza veicolate da un discorso di Francesco Saverio Nitti: “Ed è costata assai piú perdita di uomini e di danaro la repressione del brigantaggio di quel che non sia costata qualcuna delle nostre infelici guerre dopo il 1860” (Basilide del Zio: il brigante Crocco, Polla editore).

Read More

ANTONELLA GIANGRANDE E IL SUO “CAPUT MUNDI”….CHE FU

Posted by on Mar 30, 2020

ANTONELLA GIANGRANDE E IL SUO “CAPUT MUNDI”….CHE FU

Roccasecca è una località che ha contribuito a dare grande lustro alla Terra di Lavoro e al Regno di Napoli che il mondo ricorda soprattutto per aver dato i natali a San Tommaso d’Aquino ma in molti non sanno ,che è anche il luogo di nascita dei fratelli Amati che, per motivi diversi, sono state delle eccellenze planetarie del Regno di Napoli, della Terra di Lavoro e di Roccasecca.

Read More

Giulio Tatasciore Bandito o brigante? Il caso di Nunziato Di Mecola nella provincia di Chieti (1860-63)

Posted by on Feb 26, 2020

Giulio Tatasciore Bandito o brigante? Il caso di Nunziato Di Mecola nella provincia di Chieti (1860-63)

Aspetti politici, sociali e individuali di una guerra civile

Il protagonista principale di questo saggio è Nunziato Di Mecola, un contadino nativo di Arielli (Chieti), che tra il 2 dicembre 1860 e il 6 gennaio 1861 capitanò una banda armata capace di trascinare con sé centinaia e centinaia di abitanti dei comuni contigui, mettendo a ferro e fuoco la provincia chietina in nome della restaurazione del governo borbonico di Francesco II.

Read More

I BORBONE E LA QUESTIONE MERIDIONALE

Posted by on Dic 26, 2019

I BORBONE E LA QUESTIONE MERIDIONALE

Il meccanismo, oggi, è lo stesso. Solo su piú vasta scala. Aberrante come la storia vera non insegni nulla e come la sopraffazione, l’ignoranza e il tornaconto abbiano sempre travisato fatti e storia. E il piú incredibile dei fatti é che, pur ripetendosi allo infinito in modalitá e sistemi, questa pratica illegittima e violenta porti sempre il medesimo risultato: impoverimento, distruzione, dissolvimento e negazione di benessere. Chi usa da secoli questi metodi é, dalla stessa storia da essi ingenerata, il peggiore incapace nella gestione economica e sociale. Un ignorante presuntuoso che non sapendo amministrare il proprio, ruba al vicino. Rovinando tutti.

Read More

Il brigantaggio di Francesco Pappalardo

Posted by on Nov 20, 2019

Il brigantaggio di Francesco Pappalardo

Il 6 agosto 1993, nel quadro del convegno su La contrarrevolución legitimista (1688-1876), organizzato dall’Università Complutense di Madrid a San Lorenzo de El Escorial, Francesco Pappalardo ha tenuto una relazione su Il brigantaggio, di cui presentiamo il testo riveduto e annotato.

Read More