Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

PRUGRESSO, LIBERTÀ E DEMOCRAZIA:poesia napoletana:recitata

Posted by on Ago 23, 2021

PRUGRESSO, LIBERTÀ E DEMOCRAZIA:poesia napoletana:recitata

Vi giuro, nunn’ancora aggiu capito,
si cu ‘sta libbertà, chistu prugresso,
avimmo overamente prugredito
o stammo peggio, meglio o sempe ‘o stesso
e si c’esiste ‘sta democrazia
oppure è sulamente fantasia.


Io ca ricordo ‘o tiempo d’ ‘o passato,
quanno mancava chesta libbertà,
nun me so’ maie sentuto carcerato,
mò fa paura quase ‘e cammenà.
I’ credo, comme crede tanta ggente,
‘sta libbertà s’ ‘a gode ‘o delinquente.

E girano cu ‘a macchina o ‘a lambretta,
(Ca stu prugresso ha dato a tutte quante)
e chi purtava ‘o ciuccio cu ‘a carretta,
pe’ dimustrà ch’è ‘fine’ e ch’è ‘galante’,
passanno, cu na ‘mossa e cu ‘n’acuto,
te siente ‘e da’ nu titolo ‘a curnuto!

Chissà si è frutto d’ ‘a democrazia
oppure ‘o ddice ‘a Costituzione,
l’usanza ‘e ppiccìà ‘o ffuoco ‘nmiezo a’ via
pe’ te fa luce a’ prostituzione.
Sarrà pecchè cu ‘garbo e ‘dignità,
te fanno vede annuda… ‘a ‘libbertà’.
Nunn è ca io rimpiango a dittatura,
ma ogne ccosa bella cunquistata,
l’avimmo trasfurmata a fregatura,
l’avimmo malamente nterpretata.
Prugresso, libbertà e democrazia,
n’avimmo fatto abbuso e porcheria!

di Ugo Izzolino

fonte

PRUGRESSO, LIBERTÀ E DEMOCRAZIA:poesia napoletana:recitata – LE POESIE NAPOLETANE PIU’ O MENO COMICHE RECITATE DA PULCINELLA (forumfree.it)

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.