Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

Scurcola Marsicana 23 gennaio 1861, 89 morti e 277 dispersi

Posted by on Gen 22, 2022

Scurcola Marsicana 23 gennaio 1861, 89 morti e 277 dispersi

Dopo la commemorazione del 22 gennaio 2022 della strage avvenuta il 22 e 23 gennaio 1861 per mano dell’esercito invasore piemontese a Scurcola Marsicana, domenica 23 gennaio 2022 alle ore 21 l’Ass.Id. Alta Terra di Lavoro trasmetterà una puntata speciale dedicata a quella tragedia. Il relatore sarà Francesco Maurizio Di Giovine, che già ci ha fatto compagnia quando abbiamo parlato di Borjes, è uno studioso del mondo identitario tradizionalista di lungo corso, carlista e fervente insorgente napolitano, di seguito il link per vedere la trasmissione. Da segnalare l’originale e magnetica sigla di Raimondo Rotondi

2 Comments

  1. Formidabile Francesco Maurizio Di Giovine per la passione per la ricerca al fine di ricostruire la verita’ dei fatti e dare onore alla memoria di tanti che subirono la tragedia della devastazione piemontese… Come si son potuti nascondere tanti crimini commessi ai danni di tanta gente devastata nella propria terra! E’ incredibile che si sia potuto tenerli nascosti per tanto tempo e si continui a dar credito ad una falsa narrazione…e Barbero continua! e tanti come lui, scuole testi scolastici e musei lombrosiani foraggiati coi mezzi pubblici a disposizione… caterina ossi

  2. Luca Esposito
    ​L’ unico nome che conosco di fucilati a Scurcola fu un tale Giacomo Eleuterio Esposito, soldato di dogana. Era nelle compagnie del colonnello Luvarà

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.