Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

Troppi Silenzi sul Caso “SGA”, Banco di Napoli

Posted by on Feb 13, 2018

Troppi Silenzi sul Caso “SGA”, Banco di Napoli

L’oro di Napoli. Non quello di Marotta e De Sica, ma quello del Banco di Napoli che, ciclicamente, deve appianare i debiti del Nord. L’ultimo scippo ai danni del Banco si sta consumando ora e potrebbe prevedere l’utilizzo dei proventi della Sga, la bad bank creata all’epoca della privatizzazione dell’istituto di Via Toledo, a vantaggio di Atlante 2, il fondo che deve salvare Monte Paschi.

Read More

I primati del Regno si Aggiornano

Posted by on Mag 15, 2016

I primati del Regno si Aggiornano

ste lote savoiarde, toscopadane per non parlare degli apolidi “meridionali” in questo caso si puo dire perchè degne cavie delle teorie lombrosiane, che tifano per squadre galliche e padane stann schiattate n’cuorp e sapete perché. Perché il dio del calcio Diego Armando Maradona ha vestito la maglia azzurra del napoli e da capitano ha vinto un mondiale.

 

ed ora il Pipita Higuain è diventato il miglior marcatore in una stagione del campionato italiano di calcio e lo è diventato con nu gol capolavoro ed è un giocatore del napoli

tutto il resto è contorno

 

a questo ho avuto la presunzione di aggiornare la tabella dei Primati del Regno che di seguito riporto

Read More

Adriana Dragoni ricorda il 1799 ad Isola del liri

Posted by on Mag 9, 2016

Adriana Dragoni ricorda il 1799 ad Isola del liri

il 12 di maggio si avvicina e chiunque apprende i fatti di Isola del Liri del 1799 rimane senza parole sia per quanto accaduto e sia per il silenzio che fino ad ora ha inglobato il ricordo. Ricordo che giovedi 12 di maggio alle 18 si ravviverà con una messa a Isola del Liri alla chiesa di San Lorenzo per le nostre anime divenute sante perchè martiri e ricordo, altresì, sarà un giorno in cui si ricorderanno tutti i nostri antenati che sono stati ammazzati per difendere la nostra identità, la nostra tradizione, la nostra terra, i nostri re e la nostra religione compresi i nostri emigranti che accettando la sconfitta, ma mai perdenti, andarono via conoscendo enormi sofferenze e umiliazioni. Adriana Dragoni ha voluto anche lei parlare, scrivere del 12 di maggio 1799 attraverso un articolo pubblicato sul ilmondodisuk.com che quando l’ho letto mi ha emozionato lasciandomi senza parole, vi invito a leggerlo di seguito.

Read More