Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

TERRA DI LAVORO NEL 1609 NEL REGNO DI NAPOLI

Posted by on Nov 14, 2021

TERRA DI LAVORO NEL 1609 NEL REGNO DI NAPOLI

Il Regno di Napoli diviso in dodici provincie, con una breve descrittione delle cose più notabili; i nomi delle città, terre e castella che vi sono, con la nuova numeratione; i re che vi han regnato et i viceré stativi da Bellisario in qua, i principi, duchi, marchesi e conti che vi sono al presente; i sette officii del Regno, con i cavalieri del Tesone, che hora vi sono; i vescovadi et arcivescovadi che sono in ciascuna provincia, li ius patronati del re, le terre di demanio e le camere riservate, con i pagamenti che fanno alla Regia Corte, e le famiglie nobili delle città più principali, raccolte per Henrico Bacco alemanno.

All’illustrissimo et eccellentissimo signor Marino Caracciolo duca d’Atripalda, con privilegio.

Breve descrittione di Terra di Lavoro, prima provincia del Regno di Napoli, con li nomi delle città, terre e castella che vi sono, e con la nota de’ fuochi che ciascuna di esse fa in questa

nuova numeratione, e delle città e terre di demanio, e le camere riservate che vi sono, con l’impositione che pagano alla Regia Corte, raccolta per Henrico Bacco.

campo azurro. Questa provincia dalla parte di maestro e tramontana confina con lo stato di Santa Chiesa e con la provincia d‟Abruzzo Ultra, e per la parte di greco tocca un poco con Abruzzo Citra e confina col Contado di Molisi. Tiene soggetto tre isole per la parte di mezzogiorno, Nisita, Ischia e Procita, due famosi fiumi, Garigliano e Volturno, cinque famosi laghi, Agnano, Averno, Lucrino, Patria e quel di Fundi, con quattro promontorii e porti di mare, Napoli, Baia, Maremorto e Gaeta.

  • In questa provincia sono vinticinque città, delle quali sono tre arcivescovadi, Napoli, Capua e Sorrento; li vescovadi sono Aquino, Aliffe, Aversa, Cerra, Calvi, Caserta, Caiazzo, Carinola, Castello a Mare di Stabia, Fundi, Gaeta, Ischia, Massa, Montecasino, Nola, Pozzuolo, Sora, Sessa, Tiano, Telese, Venafri e Vico. E tra terre e castella 166, che in tutto sono 191 con l‟isola d‟Ischia e Procida, oltre di quindici altri in diversi tempi rovinate, come Lira, Ausonia, Vestina, Stabia, Pompeia et Herculana, Linterno, Miseno, Atella, Formio, Minturno, Sinuessa, Volturno, Cuma e Baia. Appresso l‟antiche ruine di Linterno vi è il fonte Accidola, le cui acque, bevendole, scarricano il dolor della testa, e bevendone molto imbriacano come il vino. Nel territorio di Pozzuolo vi sono  le miniere del solfo, del rame, del ferro, del nitro e dell‟alume; nel territorio di Sessa è la miniera dell‟oro e dell‟argento; nel territorio di Gaeta vi sono molte montagne di gesso; nel monte di Somma, detto Vesuvio, sono le miniere dell‟oro, del solfo e dell‟alume; nell‟isola d‟Ischia vi è la miniera dell‟oro e dell‟alume. Vi sono in questa provincia ancora molte paludi e famosi monti, che per brevità si tacciono.

Dove trovarete questo segno † sono le camere riservate.

A

Acerra, fuochi 189

Acqua Fondata 47

Ailano 97

Alife 56

Atino 284

Alvignanello 12

Alvignano 213

† Alvito 524

Ameruso 54

Aquino 72

† Arce con la Rocca 333

Arienzo 1057

Arpino 604

Avella e casali 647

Aversa e casali 6312

B

Bagnulo, fuochi 27

Baia 51

Baiano Casal d‟Avella 232

Bellomonte 112

Brocco 97

C

Caianello, fuochi 70

Caiazzo e casali 597

† Caivano 368

Calvi 199

Campoli 136

Campo di Mele 183

[7] Campagnano et Squilli 35

Camino 37

Capoa, la città 1200

Capoa e casali 5989

Carinola 477

Casalvieri 223

Caserta e casali 1379

Caspuli 15

Castelluccio 81

Castell‟a Mare del Volturno 253

Castiglione dell‟Abbadia 67

Castello Forte 317

Castello Honorato 83

Castello Novo di San Germano 155

Castello Novo di San Vincenzo 55

Castello Vetere 81

Castelluzzo 201

Castrocieli 201

Cerrito 588

Cerro 428

Cervaro e Trocchia 140

Cicala 15

† Cicciano 212

Ciorlano 53

Civitella 67

Colle di Santo Mango 186

† Conca 322

Crapiata 112

Cusano 301

D

Dragone, fuochi 174

Ducenta 18

Durazzano 402

F

Faicchio, fuochi 211

Feudo della Cerra 68

Fontana 138

Formicula 303

Fossa Ceca 42

Frasso 137

Fratta e Coreno 568

Fundi 335

G

Gaeta, fuochi 1230

Gallinaro 131

Gallo 156

Galluccio 375

† Gioia 219

Guardia San Framondo 300

I

Ischia, fuochi 1807

† Insola 192

Itri 758

L

Lauro e casali, fuochi 1584

Lenola 190

Li Colli 84

Limata 8

Limatula 235

Latino 88

† Lotino 140

M

† Mataloni, fuochi 748

Maranola 231

Marianella 107

Marigliano e casali 1109

† Marzano 634

Marzaniello 19

Massa di Sorrento 605

Massa Superiore 10

Massa Inferiore 10

Mastrata 47

Mignano 40

Mognano 90

Molizano 46

Mont‟Aquilo 50

Montanaro 23

Monticello 72

[8] Morrone 265

N

Nola e casali, fuochi 2295

O

Ottaiano, fuochi 939

P

† Palma, fuochi 648

Pastena 166

Pedimonte dell‟Abbadia 309

† Pedimonte d‟Alife e casali 1945

† Petra Molara 148

† Petra di Vairano 264

Petra Rosa 114

Piacinisco 249

Pico 66

Pesco Solare 256

Pizzone 74

Pomigliano d‟Arco 295

Ponte Latone5 39

Posta 66

Pozzuolo 950

Prata di Valle 227

Pratella 46

† Presenzano 136

Procida 765

Puglianello 38

Q

Quatrella, fuochi 32

R

Raiano, fuochi 31

Riardo 35

Rocca d‟Evandro 98

Rocca Guglielma 722

Rocca di Mondragone 192

Rocca Monfina 723

Rocca Pipirozzo 34

Rocca Rainola 218

Rocca Romana 101

Rocca Secca 480

Rocca Ravinola 58

Rocca dell‟Abbadia 63

Rocchetta di Calvi 18

S

Sant‟Ambrosio dell‟Abbadia, fuochi 30

Sant‟Andrea 34

† Sant‟Angelo Raviscanine 354

Sant‟Angelo in Todice 38

Santo Donato 401

Sant‟Elia 230

Santo Felice 27

San Germano 938

San Giovanni in Carrico 123

San Giorgio dell‟Abbadia 30

San Laurenzello 205

San Laurenzo 205

Santa Maria dell‟Oliveto 32

Santo Padre 141

Santo Pietro in Fine 160

Santo Ponaro 49

San Salvatore 22

San Vincenzo dell‟Abbadia 79

San Vittore 174

Scapoli 90

Schiavi 120

Sessa e casali 1979

Sesto 71

Sette Frati 256

Somma, e casali 1773

† Sora 629

Sorrento e lo Piano 1029

Soropaca di Santo Martino 146

Sperlonga 48

Spigno 176

† Striano 249

Suio 100

T

Telesa, fuochi 6

† Tiano e casali 1435

[9] Tora 222

Torre di Francolise 86

Terella 188

Terello 16

Traietto 242

Trentola e Lauriano 158

Trocchio e Cervaro 140

V

Vairano, fuochi 148

Valle di Caserta 148

Valle Fredda 79

Valle di Prata 105

Valle Rotonda 147

Valle di Scaffato 25

Venafri 751

Veticuso 76

Vicalvo 119

Vico di Pantano 64

Vico Equense 398

Città e terre franche in perpetuo delli pagamenti fiscali di questa provincia di Terra di Lavoro

Napoli e casali Gaeta

Ischia

Procida

Pomigliano d‟Arco

Pozzuolo

Aquino

San Germano

Mugnano

Quatrelle

Vico de Pantano

Nomi delle città e terre di dominio, cioè regie, che sono nella presente provincia di Terra di Lavoro.

1. Napoli città reale, la quale per privilegio che tiene non si numera, né anco tutti i suoi casali, che sono quarantatré per dodici miglia intorno, però non pagano cosa.
2. Aversa e casali, fuochi 6312 
3. Capoa e casali 5795 
4. Gaeta 2210 
5. Massa 605 
6. Nola e casali 2301 
7. Pozzuolo 950 
8. San Germano 939 
9. Sorrento e il Piano 1033 

Impositioni che paga ciascun fuoco di questa provincia alla Regia Corte.

Primieramente paga l‟ordinario et estraordinario a ragione di carlini quindici et un grano per fuoco; questa impositione si paga per terzo, cioè ogni 4 mesi la sua rata.

Paga le grana 48 per la fante[10]ria spagnuola; questa imposizione si paga a mese. Paga le grana 17 per gente d‟arme, questo pagamento si paga a mese.

Paga le grana 9 per l‟acconcio delle strade, e si paga per terzo.

Paga le grana 7 e cavallo uno per la guardia delle torri, però le terre che stanno distanti dalla marina dodici miglia pagano la metà di questo pagamento, e questa impositione si paga a mese.

Paga le grana 2 e cavalli sei e due terzi di cavallo per lo mancamento dei fuochi e delle grana 48, il qual pagamento si paga per terzo.

studio completo in pdf

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.