Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

Carafa, principi di Roccella (sec. XV-); Napoli

Posted by on Giu 27, 2022

Carafa, principi di Roccella (sec. XV-); Napoli

storia

Le origini della famiglia Carafa, secondo alcuni, si fanno risalire ai Caracciolo soprannominati “Carafa”, e in particolare a tale Gregorio Caracciolo, patrizio napoletano del Seggio di Nido, i cui discendenti si chiamarono Caracciolo Carafa e poi solo Carafa, a partire da Tommaso detto “Carafa” o “Caracciolo” e vissuto nel XIII secolo.

Read More

I REGISTRI OCCULTI DEL BRIGANTAGGIO

Posted by on Giu 26, 2022

I REGISTRI OCCULTI DEL BRIGANTAGGIO

Non sono mai mancati i funzionari, che per la migliore gestione dell’amministrazione statale, hanno chiesto istruzioni alle autorità superiori, sollevando problemi. Uno di questi, drammatico ed urgente, riguarda la procedura cui sottoporre il brigante, nemico della patria italiana.

Read More

LA FARSA DEL PLEBISCITO (II)

Posted by on Giu 25, 2022

LA FARSA DEL PLEBISCITO (II)

IL TRADITORE LIBORIO ROMANO

Nel nuovo governo costituente, voluto da FRANCESCO II nel giugno 1860 e formato dal primo ministro SPINELLI, LIBORIO ROMANO ( foto sotto ) fu nominato Ministro dell’interno e Capo della polizia.

Read More

Tre fratelli contadini di Venosa

Posted by on Giu 25, 2022

Tre fratelli contadini di Venosa

Qualche tempo fa presentando il video musicale che rievoca i fatti drammatici di Pontelandolfo abbiamo avuto modo di raccontare per sommi capi la storia degli Stormy six, il gruppo milanese autore di una musica antagonista, e del suo percorso artistico ricco e travagliato.

Read More

CAPORAL COSIMO

Posted by on Giu 24, 2022

CAPORAL COSIMO

I dati biografici di caporal Cosimo, stralciati da un elenco alfabetico di briganti del 1866 appartenenti ai circondano di Cerreto, ci dicono che Giordano Cosimo fu Generoso, alto 1,70, nero di capelli e di baffi, di colorito bruno, è nato il 15 ottobre 1839. Di intelligenza perspicace pari alla instancabilità del mal operare, fu capo della reazione a Pontelandolfo, Campolattaro, Casalduni ed altri limitrofi comuni; commise dal 1861 al 1863 molte rapine e delitti nei comuni di Guardia Sanframondi, Morcone e Solopaca insieme con il capobanda Luciano Martino (1).

Read More

La Bandiera Contarina (o vessillo Contarini) III

Posted by on Giu 24, 2022

La Bandiera Contarina (o vessillo Contarini) III

7 – Le sei frange o code del vessillo Contarini, con putti, cavalli, fauni, lo stemma del Doge e il Leone in moleca

Le frange o code o barbe della bandiera Contarina sono sei, a ricordo dei sestieri in cui è tradizionalmente suddivisa la città di Venezia[1]; ciascuna frangia presenta ricami dorati a carattere floreale e volute su fondo rosso amaranto, probabilmente ancora tralci di viti, come per la bordura superiore e inferiore attorno al Leone. Cavalli e putti inframmezzano i motivi floreali, alle cui estremità, a sinistra e a destra, si ritrovano i gigli dorati di Francia.

Read More