Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria

Quel maestro di doppiezza che unì Napoli all’Italia

Posted by on Apr 25, 2018

Quel maestro di doppiezza che unì Napoli all’Italia

Liborio Romano usò anche la camorra per aiutare Garibaldi

Il suo giorno di gloria don Liborio Romano, protagonista quasi sconosciuto dell’Unità d’Italia, lo ebbe il 7 settembre 1860, a Napoli, seduto in carrozza alla destra di Garibaldi che entrava trionfalmente nella capitale del Regno delle Due Sicilie. Egli stesso, nelle memorie, così ricorderà l’episodio: «E Garibaldi, spettacolo sublime ed indescrivibile, entrava in Napoli, solo inerme e senza alcun sospetto; tranquillo come se tornasse a casa sua, modesto come se nulla avesse fatto per giungervi! ». Eppure quel momento di gloria, sarebbe stata anche la sua dannazione. E lo avrebbe inchiodato, più o meno giustamente, all’ immagine del voltagabbana.

Read More

Custodito a Gaeta lo stendardo di Lepanto

Posted by on Apr 25, 2018

Custodito a Gaeta lo stendardo di Lepanto

Ricostruiamo la storica vittoria della flotta cristiana contro quella ottomana nelle acque della città greca il 7 ottobre 1571. Ottanta galee turche affondate e 117 catturate. Sulla nave pontificia di Marcantonio Colonna sventolò il vessillo benedetto da papa Pio V donato poi al Duomo della cittadina laziale. L’ammiraglio l’aveva promesso in omaggio davanti alla statua di Sant’Erasmo, patrono dei marinai, se l’impresa navale fosse andata a buon fine. Danneggiato dai bombardamenti del 1943 è stato restaurato dalla Sovrintendenza delle belle arti.

Read More

8 COMMISSIONI ANTIMAFIA DAL 1962 A 2006

Posted by on Apr 25, 2018

8 COMMISSIONI ANTIMAFIA DAL 1962 A 2006

Tra il 1962 e il 2006 si succedono ben otto commissioni parlamentari di

inchiesta sui fenomeni mafiosi in Italia. Sulla lotta alla mafia si sono

costruite carriere politiche e professionali nonché fortune editoriali, con una

produzione sterminata di documenti, libri, articoli, inchieste giornalistiche.

L’altra faccia della medaglia è quella delle decine di morti (tutti meridionali

se si escludono i coniugi Dalla Chiesa), sindacalisti, politici, agenti delle

forze dell’ordine.

Read More
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: