Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria

L’Insorgenza, memoria dimenticata della patria

Posted by on Set 11, 2018

L’Insorgenza, memoria dimenticata della patria

Sarebbe stata una buona cosa se le celebrazioni ufficiali per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia avessero previsto la rievocazione di episodi completamente disattesi, come per esempio le Insorgenze popolari controrivoluzionarie che si sono verificate durante la dominazione napoleonica dell’Italia, dal 1796 al 1814.

Read More

3 giugno 1799: Afragola in rivolta

Posted by on Set 10, 2018

3 giugno 1799: Afragola in rivolta

Il 1799 fu un anno cruciale per l’Italia e per il Regno borbonico in particolare, fondato appena 65 anni prima da Carlo di Spagna. Il vento della Rivoluzione che da 10 anni spirava dalla Francia aveva causato il crollo graduale di tutte le istituzioni politiche principali della penisola, con la fondazione prima della Repubblica Cisalpina (1797) poi della Repubblica Romana (1798).

Read More

La Rivoluzione francese di Estanislao Cantero Núñez

Posted by on Set 7, 2018

La Rivoluzione francese di Estanislao Cantero Núñez

Duecento anni fa, il 14 luglio 1789, venne “presa” la Bastiglia (1). Questa data, assunta come commemorativa della Rivoluzione francese, ma nella quale non si è verificato altro che un episodio minore in una storia iniziata molto tempo prima e che giunge ai nostri giorni, costituisce un simbolo in quanto rappresenta il colpo di piccone con cui si abbatteva un mondo e si proclamava un “nuovo ordine” che non voleva saper nulla del precedente (2).

Read More

ABOLIZIONE DELLA FEUDALITA’ NEI REGNI DI NAPOLI E DI SICILIA

Posted by on Ago 7, 2018

ABOLIZIONE DELLA FEUDALITA’ NEI REGNI DI NAPOLI E DI SICILIA

In seguito alla vittoria conseguita sull’esercito asburgico a Bitonto e all’ascesa sul trono di Napoli e di Sicilia della dinastia borbonica si crearono le condizioni storiche ideali affinché, le idee assolutistiche di marca esplicitamente illuministica prendessero largamente piede. Sulla scorta delle pensiero innovatore volto a ridimensionare prima il potere politico, e poi quello sociale ed economico, del clero e delle classi aristocratiche del regno, fu stipulato un nuovo patto concordatario nel 1741 tra la sede apostolica e il reame borbonico. 

Read More
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: