Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria

ERMINIO DE BIASE RISPONDE A MARIO ROSSI (?)

Posted by on Giu 20, 2018

ERMINIO DE BIASE RISPONDE A MARIO ROSSI (?)

Un signore di nome Mario Rossi ha lasciato un commento su articolo pubblicato e il Prof. Erminio De Biase, da noi sollecitato, ha rilasciato una risposta. Di seguito pubblichiamo il commento e la risposta.

MARIO ROSSI

Ho trovato per caso il vostro articolo “Perché non bisogna celebrare Garibaldi”, complimenti, mai letta una simile raccolta di falsità, menzogne, scemenze e calunnie in una volta sola! Siete davvero i degni erede dell’infido, bugiardo ed oscurantista regno borbonico. Vedete, se anche distruggeste tutte le statue dedicate a Garibaldi in Italia ne rimarrebbero ancora decine in tutto il mondo erette da paesi stranieri che riconoscono la grandezza e la gloria di questo grande e valoroso italiano. Naturalmente penserete che gli studi i documenti le conoscenze e le pubblicazioni di migliaia di storici e professori universitari siano pinzillacchere rispetto alle vostre, geni incompresi, pozzi di scienza, e messia della verità. Facciamo così, andate in giro per il mondo e guardate quante statue troverete in onore di Ferdinando IV di Borbone, il massacratore della Repubblica partenopea del 1799 (122 condannati a morte tra cui 3 donne e centinaia di ergastoli), si proprio lui, quello che tornò a Napoli grazie ai cannoni inglesi e alle bande dei briganti Panedigrano, Mammonela, Fra Diavolo e Sciarpa, la cui ferocia scandalizzò lo stesso cardinale Ruffo. Guardate quante nazioni hanno dedicato statue all’altro Ferdinando, quello che abolì la stessa Costituzione che aveva giurato di difendere, quello che si meritò il nome di “re bomba” per aver fatto bombardare Messina nel 1848, città che poi fece saccheggiare dai suoi soldati che rubarono uccisero e violentarono. Fatemi sapere, e poi domandatevi perché tutto il mondo rende onore a Garibaldi e non ai re borbonici…..

RISPOSTA ERMINIO DE BIASE

 

Caro Mario Rossi (?)

Per cortesia, quando scrive, sia più chiaro: falsità/menzogne (i due termini sono sinonimi, per cui è un’inutile ripetizione) scemenze (forse voleva, più esattamente, dire “sciocchezze”?) o calunnie, nel senso di insinuazioni? In quest’ultimo caso, non insinuiamo, ma diciamo – a proposito del suo Garibaldi – esattamente le cose come stanno.

Complimenti, per gli aggettivi che lei accosta al Regno Borbonico, li ha copiati perfettamente, bravo! Se fossero stati suoi, ne avrebbe – perlomeno – spiegato il motivo.

Le statue di Garibaldi, non sono state erette per iniziativa dei vari Paesi (Italia inclusa) ma per volontà dalla massoneria che, come lei m’insegna, è un organismo internazionale. Grande e valoroso: ci risiamo, con la copia!?

Perché, secondo lei, ci dovrebbero stare statue di Ferdinando I e II nel mondo? Erano re napoletani: che se ne fregherebbero in Perù, in India o in Australia di erigere loro un simulacro?

E, secondo lei, per quale motivo i geni compresi, i pozzi di scienza ed i messia della verità dovrebbero essere “storici e professori universitari” che lei cita? I documenti negli archivi sono a disposizione di tutti, solo che c’è chi li diffonde e chi li nasconde: perché non va a leggerne qualcuno anche lei?

Fra Diavolo non era un brigante, ma un colonnello dell’esercito napoletano che combatté contro i francesi, che erano in-va-so-ri. Certo che ci sono state delle condanne: i traditori si impiccano (o le pene non andavano inflitte solo per non dare un dispiacere lei e quelli che la pensano come lei?!?)

Anche Vittorio Emanuele II, il “re galantuomo”, fu un re bomba: vada ad informarsi cosa fece a Genova; chieda perché i bersaglieri non fanno mai raduni in quella città e poi si chieda perché uno è “bravo” e l’altro è “cattivo” …?

Queste cose, però, gli studi i documenti le conoscenze e le pubblicazioni di migliaia di storici e professori universitari non gliele dicono affinché, poi, lei possa lanciarsi a testa bassa contro chi le rivela. E ci riescono perfettamente.

Erminio De Biase

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: