Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

AZ.VINICOLA TERRA DI BRIGANTI A CASALDUNI

Posted by on Dic 1, 2022

AZ.VINICOLA TERRA DI BRIGANTI A CASALDUNI

Tra il massiccio del Taburno e quello del Matese, una natura rigogliosa e indomita era lo scenario delle gesta di uomini pieni di amore per la propria terra e libertà.
Negli anni in cui avveniva l’unità d’Italia, l’area compresa tra la pagliaia di contrada Colli, Fontana Greca e il bosco Ferrarise era luogo di sosta e di riposo per i briganti della zona.

Read More

PONTELANDOLFO e CASALDUNI Agosto 1861

Posted by on Lug 11, 2022

PONTELANDOLFO e CASALDUNI Agosto 1861

A Casalduni, il primo agosto, il sindaco Ursini avverte tutti i capifamiglia che i piemontesi avevano stabilito che quelli che non si fossero presentati in tempo utile alla chiamata alle armi sarebbero stati fucilati appena presi, ma la reazione dei convenuti è unanime nella decisione di non ottemperare agli ordini di truppe straniere Il 2 agosto Massimo D’Azeglio, invia una lettera al senatore Carlo Matteucci, pubblicata poi dai giornali, nella quale scrive : 

Read More

ESTATE DI FUOCO a Pontelandolfo e Casalduni

Posted by on Lug 10, 2022

ESTATE DI FUOCO a Pontelandolfo e Casalduni

Il 7 agosto 1861 anche Pontelandolfo balza alla ribalta, per recitarvi la parte più tragica dell’intero dramma provinciale. I fatti atroci che accadono, quasi per effetto di una fatalità spaventosa, sono addossati alla responsabilità di un povero parroco: Epifanio Di Gregorio, che è certamente migliore anche dell’immagine costruita dai difensori d’ufficio contro le denigrazioni della propaganda liberale. Senza dubbio egli appare come un fiore di reazionario.

Read More