Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria

ANCORA VANDALIZZATO…….ma NAPOLI NON MOLLA

Posted by on Feb 27, 2016

ANCORA VANDALIZZATO…….ma NAPOLI NON MOLLA

fonte identitàinsorgenti.com

Stazione di Napoli fuori controllo: pianoforte distrutto di nuovo ma i napoletani non piangono e lo rimettono, ma lo STATO ITALIANO dov’è?a proposito si continuano ad imbrattare monumenti e nessuno dice che volontari li puliscono in continuazione. qualcuno mi sa spiegare perche i monumenti a piazza borsa di cialdini, vittorio emanuele ed altri savoiardi non sono nemmeno sfiorati?…………………………..

Ancora una volta fuori uso il pianoforte della Stazione Centrale di Napoli.

I viaggiatori in transito da Piazza Garibaldi saranno privati per qualche tempo della musica, spesso bellissima, suonata da improvvisati pianisti molti dei quali, in passato, hanno avuto il loro bel quarto d’ora di notorietà grazie ad alcuni video che hanno fatto in poco tempo il giro della rete.

Secondo i soliti bene informati, quelli che vedono tutto ma non vedono niente, una donna, in chiaro stato di ebbrezza, avrebbe rotto il leggìo del pianoforte, rendendolo inutilizzabile e costringendo gli uomini della sicurezza della stazione a “sigillarlo” con un eloquentissimo nastro bianco e rosso che sa tanto di luogo del delitto.

Sempre secondo alcune persone la responsabile dell’atto vandalico si sarebbe resa già in passato protagonista di episodi simili, e a nulla sarebbero serviti gli avvertimenti e i provvedimenti di allontanamento da parte delle forze dell’ordine. Stupore, nel frattempo, tra i tanti viaggiatori che si sono trovati, dal pomeriggio di oggi (giovedì) privi del pianoforte che tanta compagnia fa a coloro che passano per la Stazione di Piazza Garibaldi e che sperano in una rapida riparazione del danno.

Mario Amitrano

Ps: 24 ore dopo il pianoforte è già tornato a suonare, ma ci domandiamo che tipi di controlli faccia la Polfer, responsabile della sicurezza delle stazioni.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: