Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

Appuntamento con la storia

Posted by on Mar 11, 2021

Appuntamento con la storia

Venerdì 12 marzo, alle ore 18,30, sul canale Youtube dell’Associazione Identitaria Alta Terra di Lavoro e sulla Pagina Facebook dell’Associazione Identitaria Alta Terra di Lavoro, si svolgerà, in streaming, un interessante incontro con la storia.

I temi affrontati riguarderanno aspetti poco noti, e spesso inediti, relativi ad episodi di guerra vissuta dai civili, attraverso un percorso che partirà da Napoli, passerà per San Pietro Infine e arriverà a Cassino. Si parlerà del bombardamento Alleato del 15 marzo 1944, che, oltre a distruggere Cassino, coinvolse, per errore, anche la cittadina di Venafro.

A relazionare saranno due studiosi campani: Erminio De Biase e Maurizio Zambardi.

A coordinare i lavori sarà Francesco Rotondi.

L’evento è organizzato da tre importanti sodalizi, noti al pubblico per il loro notevole impegno in campo culturale, e cioè: l’Associazione Identitaria Alta Terra di Lavoro, l’Associazione “Le Tre Torri” e l’Associazione culturale “Ad Flexum”.

 “La pandemia non ci ha fermato”, ci dice Claudio Saltarelli, instancabile presidente dell’Associazione Identitaria Alta Terra di Lavoro. “La nostra Associazione – continua Saltarelliè da anni impegnata in convegni e presentazioni di libri che riguardano tradizioni, ricerche e ripristino di verità storiche, spesso trascurate o lasciate nel dimenticatoio, relative al territorio che una volta faceva parte del Regno di Napoli. L’adattamento a questo nuovo modo di incontrarci, e cioè in streaming, si sta rivelando una importante risorsa, per cui è nostra intenzione continuare a utilizzarla anche quando si potrà nuovamente tornare ad incontrarci di persona”.

Erminio De Biase, socio dell’Associazione Scuole Storiche Napoletane, parlerà della sua esperienza di ricerca storica. Egli ha avuto modo, negli anni scorsi, di riordinare diversi archivi scolastici di Napoli, la sua città. Durante queste “sistemazioni”, sfogliando vari registri, De Biase si è accorto che, durante il ventennio fascista, gli insegnanti di scuola elementare erano tenuti a redigere la cronaca degli avvenimenti interni ed esterni al proprio Istituto. Per cui, attraverso le parole scritte di quei docenti, ha ricostruito gli avvenimenti della Seconda Guerra Mondiale, visti con i loro occhi. Da tali ricerche ha poi prodotto una interessante pubblicazione.

Maurizio Zambardi, presidente dell’Associazione culturale “Ad Flexum”, si soffermerà nello specifico sulle tristi vicende che riguardarono la Linea Reinhard (anche nota come Linea Bernhard), che anticipava di pochi chilometri, nel versante Tirrenico, la Linea Gustav. Da oltre un trentennio Maurizio Zambardi ha dedicato molto del suo tempo alle ricerche e alla raccolta di testimonianze, con audio e video interviste, a persone del suo paese, San Pietro Infine, che vissero in prima persona quei tragici mesi in “prima linea”. Ed oggi custodisce un importantissimo materiale, unico nel suo genere, composto da centinaia di testimonianze di persone che ora non ci sono più. Un materiale che andrebbe, come dice lo stesso Zambardi, catalogato, valorizzato e divulgato in maniera seria e scientifica.

Insomma due studiosi che avranno molto da raccontarci.

per vedere clicca di seguito

https://www.youtube.com/watch?v=JZBU5QJtDGk

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.