Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

GLI ANTICHI DOVERI DEL LIBERO MURATORE Costituzioni di Anderson del 1723

Posted by on Giu 1, 2020

GLI ANTICHI DOVERI DEL LIBERO MURATORE Costituzioni di Anderson del 1723

Molta confusione, creata ad arte dal “burattinaio”, regna nell’opinione pubblica identitaria infatti vediamo persone che vanno in giro sventolando la nostra “Sacra Bandiera” ma allo stesso tempo sono ferventi attivisti di movimenti politici gnostici che si richiamano a Voltaire, il filosofo che aveva il disprezzo totale per i contadini, a Rosseau che, oltre a teorizzare il contratto sociale che tanti disastri ha generato e che continua a farli, s’è inventato la visionaria e farlocca teoria del “buon selvaggio” e siccome aveva troppi impegni rinchiuse in orfanotrofio i suoi 5 figli, e ignorano i nostri Vico, Alfonso Maria de Liguori, i primi che mi vengono in mente, e hanno forti sentimenti anticlericali.

Read More

Una guerra civile tra cattolici & massoni di Angela Pellicciari

Posted by on Mag 22, 2020

Una guerra civile tra cattolici & massoni di Angela Pellicciari

“L’Italia è l’unico Paese d’Europa (e non solo dell’area cattolica) la cui unità nazionale e la cui liberazione dal dominio straniero siano avvenute in aperto, feroce contrasto con la propria Chiesa nazionale. L’incompatibilità tra patria e religione, tra Stato e cristianesimo, è in un certo senso un elemento fondativo della nostra identità collettiva come Stato nazionale”: così scrive Ernesto Galli della Loggia. L’unità d’Italia, a suo giudizio, è il frutto di una guerra civile, un'”autentica” guerra civile, combattuta tra cattolici e non cattolici. Guerra che è stata dimenticata, perché “non poteva che essere rimossa, restare non detta e non dicibile” [Cfr E. GALLI DELLA LOGGIA, Liberali che non hanno saputo dirsi cristiani, in “Il Mulino”, n. 349, Bologna 1993 pp. 855-866].
Una guerra civile a fondamento dello Stato unitario?

Read More

Torino capitale, covo di massoni di Angela Pellicciari

Posted by on Mag 20, 2020

Torino capitale, covo di massoni di Angela Pellicciari

La città incarna le ragioni del laicismo contro quelle della chiesa

Dopo la fine del sogno rivoluzionario quarantottino, a decine di migliaia gli esuli della libertà vanno a Torino, nuova e impensabile capitale italiana. Impensabile è la parola giusta: da sempre la classe dirigente torinese ha avuto il francese come eloquio privilegiato, esclusivo per le buone occasioni. Non è un caso che Cavour abbia fatto esercitazioni di italiano prima di affrontare i dibattiti in Parlamento.

Read More

Gesuiti e Massoneria: intelligenze a confronto

Posted by on Mag 20, 2020

Gesuiti e Massoneria: intelligenze a confronto

PREMESSANegli ultimi 20-25 anni diversi Gesuiti si sono interessati in senso positivo alla Massoneria, hanno partecipato a dibattiti pubblici, a convegni organizzati dal Grande Oriente d’Italia, hanno scritto articoli e libri sul pensiero filosofico e sulla storia della Massoneria: in altre parole, sono stati gli unici ecclesiastici che, nonostante gli anatemi e le varie scomuniche della Chiesa di Roma nei confronti dell’Istituzione massonica, hanno cercato di capirne, finendo molto spesso per condividerla, l’impostazione filosofica.

Read More