Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

DA AGNONE A VILLA LATINA DA SORDELLINA NAPOLETANA A SORDELLINA

Posted by on Dic 23, 2019

DA AGNONE A VILLA LATINA DA SORDELLINA NAPOLETANA A SORDELLINA

Il 30 novembre 2019 nella Chiesa della SS. Annunziata di Villa Latina, per secoli Agnone, s’è tenuto un importante convegno internazionale sul mondo della Zampogna ed in particolar modo sulla Sordellina Napoletana.

Grandissima affluenza di pubblico che ha salutato ed assistito ad un evento di notevole importanza dal punto di vista culturale, antropologico ma soprattutto storico.

Prima di ringraziare gli organizzatori bisogna ringraziare chi ha avuto la brillante idea di pensare a questa manifestazione che non fa altro che ribadire la universitalità artistica di Agnone, con questo nome è diventata grande Villa Latina sperando che qualcuno si  preoccupi prima o poi di ripristinarlo,  della Valle di Comino e dell’alta Terra di Lavoro.

Vedere tutti gli enti locali, le associazioni, e l’interesse dei media che ci sono stati dietro l’evento ci fa capire che “sono arrivati tanti soldi” per finanziare le giornate dedicate allo strumento sacro, la zampogna, che da una parte fa piacere perché almeno questa volta i “denari” sono stati ben spesi ma lasciandomi anche un pizzico di preoccupazione.  

Se penso che un domani dovessero finire i finanziamenti che hanno sostenuto la prima edizione cosa resterà di questo evento? Sappiamo benissimo, senza fare troppi  giri di parole, che quando arrivano politica e soldi le cose riescono alla grande ma se poi vengono meno tutto finisce miseramente lasciando un senso di vuoto e tristezza. Spero che questo non accadrà e che i miei timori rimangono fini a se stessi e che affoghino nella parte del mio cervello dedicato al sospetto e al mal pensiero.

Lo spessore degli interventi li potrete ammirare nei video di seguito ma non posso non segnalare che i grandi assenti nei discorsi dei relatori sono stati Napoli, la capitale della musica che con la sua Scuola ha reso grande anche i zampognari di Agnone, e la Terra di Lavoro, già Terra Laboris, che è stata la provincia del Regno che per 8 secoli è stata la provincia di tutta la Valle di Comino, per un convegno considerato soprattutto storico lo trovo un po sorprendente.

L’unico che ha accennato al ruolo di Napoli è stato Marco Tomassi, un’altra eccellenza dell’alta Terra di Lavoro, quando ha tratteggiato il passaggio dalla Sordellina Napoletana alla Sordellina. Certo s’è parlato di Giovanni Paisiello ma  senza evidenziare che fosse un dei migliori figli della grande Scuola Musicale Napoletana  che qualcuno molto ma molto piu importante di me definì “La Scuola”.

I nomi dei relatori intervenuti li troverete ad ogni video e purtroppo non troverete l’esibizione di Marco Tomassi perché causa un altro evento che dovevo presiedere a Caserta ho lasciato la Chiesa prima della chiusura. Il video dove Marco si esibisce è stato estrapolato dal gruppo Amici della Zampogna di Villa Latina.

La qualità dei video non è eccezionale perché non ho usato strumenti professionali, avevo un semplice telefono, ma come si dice…..chi si accontenta gode.

Claudio Saltarelli

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.