Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria

DELFINO che tiene in bocca una mezza luna, elenco di CASTELLI e TORRI nell’Arme della provincia di terra d’Otranto 1618 – Il regno di Napoli diviso in dodici provincie di Enrico Bacco

Posted by on Ago 25, 2019

DELFINO che tiene in bocca una mezza luna, elenco di CASTELLI e TORRI nell’Arme della provincia di terra d’Otranto 1618 – Il regno di Napoli diviso in dodici provincie di Enrico Bacco

Ecco la meravigliosa descrizione del simbolo dell’attuale provincia di Lecce : il DELFINO che tiene in bocca una mezza luna, e l’elenco dei CASTELLI e delle TORRI costiere ne : Arme della provincia di terra d’Otranto, opera del 1618 di Enrico Bacco : “Il regno di Napoli diviso in dodici provincie”. All’interno del testo scopro che anticamente “il Delfino con Nettuno erano proprie insegne del paese de’ Salentini“.

Il volume descrive le dodici province del Regno di Napoli con i nomi di città, casali, castelli, famiglie nobili e con la nota del numero di “fuochi”, ovvero i nuclei familiari soggetti a tassazione. Dopo la descrizione della prima Provincia del Regno, la Terra di Lavoro, “Regina di ogni altra Provincia” corrispondente quasi all’intera Campania attuale, si passa poi alla descrizione di tutte le altre Province cui fa seguito l’indice dei Re, Governatori e Vicerè del Regno.

A pagina 128 troviamo il capitolo con “l’Arme della provincia di terra d’Otranto”, in cui si descrive l’Arme, una accurato elenco dei CASTELLI e delle TORRI costiere del Salento, ma anche la narrazione del DELFINO simbolo dell’attuale provincia di Lecce che, come sappiamo, tiene in bocca una mezza luna.

Ho riprodotto in 3d questa illustrazione con una delle mie stampanti 3d, una Creality cr10

continua articolo originale

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: