Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

Elusione e piani anti-scalata. Ecco il Made in Italy che sfrutta l’Olanda del rigore

Posted by on Apr 28, 2020

Elusione e piani anti-scalata. Ecco il Made in Italy che sfrutta l’Olanda del rigore

Fanno donazioni alla Protezione civile ma intanto da anni hanno creato sedi nei Paesi Bassi per eludere il fisco. Dieci esempi di corporation senza scrupoli

Sommati tutti insieme, i soldi sottratti al fisco italiano ammontano a svariati miliardi di euro. Quanti è difficile calcolarlo, probabilmente impossibile. In ogni caso, per i comuni cittadini quei miliardi che le casse pubbliche italiane non vedranno mai vogliono senz’altro dire meno servizi sociali, meno pensioni, meno welfare state, maggiore imposizione fiscale. O, per stare alla stretta attualità, meno posti letto in ospedale, meno strutture di terapia intensiva, meno tamponi, meno medici, meno mascherine, meno reagenti chimici, meno soldi per la ricerca di base.

È l’elusione fiscale, bellezza. E i big dell’industria nazionale quotata in Borsa ne conoscono tutti i segreti, attraverso i loro strapagati consulenti. Certo, in alcuni momenti, quella strategia che fa tanto felici gli azionisti (meno tasse, più utili, più dividendi) risulta più sgradevole del solito. L’emergenza coronavirus con la sua scia di morti e sistema sanitario a un passo dal collasso è sicuramente uno di quei momenti. Soprattutto se quei soldi finiscono per ingrassare le casse di altri Stati europei che, negli stessi momenti in cui fanno dumping fiscale, si mostrano fieramente intransigenti contro le ipotesi di strumenti comuni di debito europei per attutire l’impatto della crisi economica incipiente. Ogni riferimento all’Olanda (pardon, Paesi Bassi) non è affatto casuale.

fonte https://valori.it/elusione-fiscale-made-in-italy-olanda/

Fiat, Mediaset, Enel: quali sono le aziende italiane che hanno scelto il paradiso fiscale dell’Olanda

Il diritto societario dei Paesi Bassi è estremamente semplificato e con una tassazione sugli utili finanziari quasi nulla: le plusvalenze restano nelle tasche dei proprietari delle aziende.

Tra i primi c’è stata la Fiat, che adesso si chiama Fca, che ha portato la sede fiscale inOlanda dal 2014

Poi è stata la volte MediaForEurope, la nuova holding che ha unito Mediaset italiana e spagnola.
Poi tanti altri si sono spostati nei Paesi Bassi: Cementir, del gruppo Caltagirone, Eni, Enel, Exor, Ferrero, Prysmian, Saipem, Telecom Italia, Illy Luxottica Group e molter altre.

Tutte si sono trasferite a quattro chilometri dal centro di Amsterdam, a Prins Bernhardplein 200 dove ha sede Intertrust, azienda specializzata nella creazione e domiciliazione di società di ogni genere.
Lì non ci lavora nessuno, eccetto quelli che gestiscono la società che cura gli interessi delle aziende domiciliatarie.
Intertrust cura gli affari di oltre 2.800 aziende europee e mondiali, con un flusso di denaro che si aggira attorno ai 5.000 miliardi di euro ogni anno.
Perché l’Olanda? Per pagare meno tasse e controllare più agevolmente i propri affari.
Il diritto societario olandese, rispetto a quello degli altri Paesi europei, è estremamente semplificato. A questo si aggiunge una tassazione sugli utili finanziari quasi nulla. Ciò vuol dire che le plusvalenze generate nel corso degli anni fiscali restano quasi interamente nelle tasche dei proprietari delle aziende
Tutto lecito, tutto trasparente. Ma, come dire, che sia un paradiso fiscale in Europa a dire no alla solidarietà verso i paesi europei le cui aziende fanno arricchire gli olandesi è il massimo.
E a seconda di come andrà forse anche le aziende italiane dovranno pensarci bene. Perché si troverebbero nella condizione di arricchire chi pensa di strangolarci.

fonte

https://www.globalist.it/economy/2020/04/09/fiat-mediaset-enel-quali-sono-le-aziende-italiane-che-hanno-scelto-il-paradiso-fiscale-dell-olanda-2055925.html

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.