Alta Terra di Lavoro

già Terra Laboris,già Liburia, già Leboria olim Campania Felix

Henry DiSpirito: da muratore a scultore

Posted by on Giu 5, 2020

Henry DiSpirito: da muratore a scultore

Quando Henry DiSpirito (1898–1995) emigrò dall’Italia nel 1921, era già un muratore e muratore addestrato. Ad Utica, New York, trovò lavoro in quei mestieri, ma desiderava dedicare la sua vita all’arte. Ha trovato la sua vocazione nello stile della scultura a intaglio diretto.

La maggior parte dei suoi soggetti erano animali o figure umane, rese in pietra di campo o legno.

Ha esposto al Whitney, al MoMA e al SculptureCenter di New York City e in musei e gallerie in tutto lo stato. Famoso per la sua scultura, DiSpirito era anche un abile pittore. Nel 1963, fu nominato il primo artista residente all’Utica College, carica che mantenne fino alla morte. Attraverso la sua arte, DiSpirito ha sviluppato una profonda connessione con studenti e docenti, nonché con la più ampia comunità di Utica.

In linea con il generoso spirito di Henry DiSpirito, la famiglia DiSpirito ha donato una collezione delle sue opere al Museo di Stato di New York. Questa nuova installazione presenta nove sculture e un gruppo di dipinti di questa collezione, con un’ulteriore scultura in prestito dal Utica College. Immagini e strumenti storici del suo studio illuminano il suo processo creativo.

testo tradotto da Franco Di Marco dal sito

http://www.nysm.nysed.gov/exhibitions/henry-dispirito-stonemason-sculptor

Articolo originale in lingua inglese

Henry DiSpirito: Stonemason to Sculptor

December 23, 2019 to January 31, 2021

NEW YORK METROPOLIS HALL

When Henry DiSpirito (1898–1995) emigrated from Italy in 1921 he was already a trained stonemason and bricklayer. In Utica, New York, he found work in those trades but longed to devote his life to art. He found his calling in the direct-carving style of sculpture. Most of his subjects were animals or human figures, rendered in fieldstone or wood. He exhibited at the Whitney, MoMA, and SculptureCenter in New York City, and at museums and galleries across the state. Renowned for his sculpture, DiSpirito was an accomplished painter as well. In 1963, he was appointed the first artist-in-residence at Utica College, a position he held until his death. Through his art, DiSpirito developed a deep connection with students and faculty, as well as the larger community in Utica. In keeping with Henry DiSpirito’s generous spirit, the DiSpirito family donated a collection of his works to the New York State Museum. This new installation features nine sculptures and a group of paintings from this collection—with an additional sculpture on loan from Utica College. Historical images and tools from his studio iilluminate his creative process.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.